www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: lunedì 18 giugno 2018 - 23:59 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

Novara - Bari
Articoli correlati
Il Fedelissimo di Novara - Virtus Entella
• Leggilo qui in anteprima
Novara - Empoli: i precedenti
• uno sguardo ai match del passato
lunedì 30 dicembre 2013 - 12:06
La Tifo-cronaca: rubrica a cura di Alessio Farinelli

Ultima partita del 2013,il Novara,alla caccia della vittoria scaccia crisi ospita il Bari che occupano la stessa posizione in classifica dei piemontesi.La Lega serie B,nel tentativo di riempire gli stadi, ha stabilito dei prezzi promozionali per questo periodo di feste,facessero sempre così gli stadi incrementerebbero e di molto gli spettatori,ma non è compito mio dare lezioni di marketing.La risposta del pubblico novarese,mediamente restio a frequentare lo stadio,è molto buona:infatti ai botteghini sono molte le persone in fila alla ricerca di un biglietto e le code verranno smaltite verso l'inizio del secondo tempo.Facendo il mio ingresso allo stadio noto che la Curva Nord,casa degli ultras azzurri,è abbastanza piena. Molti hanno deciso di riempire questo settore,ma sono pochi che si sistemano nella parte centrale,dove stazionano gli ultras per intenderci. A conti fatti sono circa 200 persone che hanno deciso di sostenere con voce e cuore gli azzurri nella parità di oggi.
Si sistemano dietro la pezza CURVA NORD NOVARA,il gruppo di nuova nascita creato per cercare di unificare il tifo novarese dopo le varie diffide piovute sui piemontesi. Sono presenti a margine di questo striscione,anche le pezze di Sezione,Vecchio Stampo e Zoo.Portando l'attenzione agli ospiti sono circa un 80ina i ''galletti'' giunti in Piemonte,l'occhio allenato mi permette di distinguere le diverse pezze del tifo biancorosso:sono presenti i Bulldog Bari 1991 e un altro drappo con il simbolo della cittaÌ di Bari che evidenziano la presenza degli ultras biancorossi. Fanno da contorno alcuni striscioni dei vari club di baresi sparsi per il Nord Italia.La partita inizia e subito gli ultras novaresi si fanno sentire con un fortissimo “vincere”, sottolineando il percheì questi ragazzi sono venuti allo stadio. Sul versante ospite, i baresi si compattano a quadrato nella parte centrale e iniziano a sostenere con gran voce e voglia i propri colori: un susseguirsi di cori a ripetere alternati a cori piuÌ prolungati, fanno da sfondo al match.Nonostante il buon inizio del tifo, gli ultras di casa invitano, senza troppi giri di parole, chi non fosse interessato a sostenere la squadra e a non cantare, ad andare a vedere la Pro (Vercelli).
Il piatto forte della Nord sono i cori a ripetere, infatti, l’effetto boato eÌ garantito dalla loro voglia di sostenere gli azzurri.
I baresi,molto compatti e organizzati si fanno sentire,con il tipico calore delle tifoserie del Sud Italia scaldando l'atmosfera del Silvio Piola,dove il tipico freddo di fine dicembre prende sempre più piede. Il match è bloccato a centrocampo,così come la partita sugli spalti,mancano quegli acuti che la Nord ha saputo mostrare nelle ultime partite,ma si fanno comunque apprezzare con qualche coro d’annata e nuovamente con l’invito di andare a Vercelli, per chi non vuole cantare, scelta condivisibile visto il buon numero di persone in curva che rimangono sedute.Il primo tempo si chiude con una buona curva che continua a sostenere la squadra con un partecipato “Fino alla fine forza Novara”,al quale rispondono gli ospiti con un forte Bari Bari.
L'intervallo è occasione per prendere un caffè per riscaldarmi,nel salire le scale che riportano alla mia postazione scorgo dello strano movimento fuori dalla curva ospite,mi fermo a guardare e capisco che ci sono dei baresi,circa una 15ina fuori dallo stadio,presumibilmente non tesserati ai quali l'ingresso allo stadio è stato negato dai cari ''tutori'' dell'ordine,che ligi al loro dovere guardano a vista,come dei cani da guardia,chi ha deciso di non piegarsi al potere e porta avanti in modo pacifico la propria battaglia a difesa di un ideale che non morirà mai.Appena il tempo di sedermi e è il Bari a passare in vantaggio con Sciaudone. Festa grande per i baresi che esultano a più non posso per una rete molto importante nell'economia della gara.
Lo svantaggio fa calare il gelo sul Piola,ammutolito per lo svantaggio.Assorbito il duro colpo i novaresi chiedono la reazione della squadra dimostrando un attaccamento alla maglia tipico degli ultras,dopo un paio di cori a ripetere anche lo stadio pare riprendere "vita" e quantomeno con il battimani aiuta gli ultras azzurri,per cercare di raddrizzare la partita.
La rete mette benzina nei motori dei baresi che prendono coraggio e iniziano a farsi sentire in più occasioni,l'allegria e diverse bandiere(che verranno sventolate per tutta la gara) fanno da cornice a questo secondo tempo.La reazione novarese,sul campo,latita ad arrivare ma la stessa cosa non puoÌ dirsi della Nord, infatti gli ultras, comprendendo il momento non proprio facile della squadra, la incitano a piuÌ non posso con un susseguirsi di cori a ripetere (decisamente il loro punto forte), alternandoli a cori piuÌ prolungati che,risultano piuÌ forti e udibili, merito del cuore messo da questi ragazzi.I baresi, galvanizzati dalla rete, si fanno sentire molto bene. Il numero conta relativamente, quello che distingue questa tifoseria eÌ il cuore che ci mette nel sostenere la squadra. Vanno apprezzati per i cori secchi sempre accompagnati da bei battimani, mentre sui cori piuÌ prolungati fanno sventolare un buon numero di bandierine, che danno un’ottima nota di colore al settore ospiti.Tornando agli ultras di casa, i cori secchi a ripetere vengono alternati a cori piuÌ prolungati che peroÌ, alla lunga, si dissolvono nel brusio dello stadio. Cromaticamente fanno sventolare due bandieroni ai lati della curva, uno del gruppo Sezione, l’altro con i colori sociali. La reazione chiesta dalla Nord,non arriva, innescando negli ultras cori di indignazione verso i propri giocatori,rei di non avere a cuore la maglia e macchiandola con la mancanza di attributi.Qualche decisione arbitrale non condivisa dal pubblico,fa si che l'attenzione dello stesso si sposti sul direttore di gara,bersaglio di ululati di disapprovazione.
La partita volge al termine e opposte sono le reazioni degli ultras, i novaresi stanchi della prestazione offerta ''avvisano'' la squadra cosa potrebbe succedere in caso di retrocessione,infatti ''se finiamo in C vi facciamo un c°°°o così''.
I baresi dal canto loro sono vocalmente continui e incisivi, belli da vedere, colorati da numerose bandiere sempre in movimento, una passione che contraddistingue da sempre le tifoserie del sud Italia, notoriamente piuÌ calde.Al termine della gara,la Nord chiama a raccolta i propri giocatori per un pacifico confronto,solamente all'esterno degli spogliatoi si presenterà il capitano dei piemontesi Ludi. Il contenuto del faccia a faccia non è difficile da immaginare,onorare la maglia e quanti fanno sacrifici per lei,assieme ad un'inversione di rotta è quanto i novaresi si aspettano.
I baresi invece chiamano sotto la Sud i propri giocatori per tributare il giusto applauso per una vittoria davvero importante e per cercare di accaparrarsi un pantaloncino o una maglietta a ricordo di questa trasferta.Concludendo,la Nord sa farsi sentire,vocalmente precisi e incisivi,offrono anche del bel colore. Sul finale stanchi di alcuni atteggiamenti fischiano la squadra,vista la classifica è una reazione più che normale.
I baresi,senza mai eccellere offrono continuità e colore al proprio settore. Attaccamento alla maglia e voglia di tifare contraddistinguono i presenti oggi. Per quanto riguarda quello visto nell'intervallo fuori dal loro settore,è scandaloso a mio modesto parere impedire l'accesso a chi ha deciso di non tesserarsi,oppure com a volte succede,in possesso del biglietto ma senza tessera. Onore a chi era presente fuori dallo stadio e lotta per l'ideale ultras. NON CI AVRETE MAI COME VOLETE VOI



Alessio Farinelli

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
La Rosa attuale del Novara Calcio
• ventinove gli azzurri sotto contratto
Acquisti/Cessioni
• il borsino del mercato azzurro
Coppa Italia 2018/2019: le date
• Esordio Novara il 29 luglio
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Viali: "Dobbiamo riaccendere la piazza"
• presentazione ufficiale del neo tecnico
Novara-Spal: c'è l'intesa per Dickmann
• entro fine mese arriverà il "sì" del giocatore
Viali: "Ho voglia ed entusiasmo, al lavoro per costruire un Novara coraggioso"
• Prime parole del neo Mister azzurro
Giovanili: Bellich verso il Genoa
• Pronto il prestito per la prossima stagione


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel