www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: mercoledì 21 agosto 2019 - 09:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Il punto sul mercato azzurro
• Una panoramica sulle possibili operazioni del Novara
domenica 07 aprile 2019 - 08:28
di Massimo Barbero

Nel settembre 2006 a Lucca tutto brillava di rossonero. Nell’intervallo, sul punteggio già di 3-0 per la squadra allenata da Pea, i colleghi in tribuna stampa mi magnificavano la società di casa che aveva fatto le cose in grande allestendo una squadra fortissima a conferma di ambizioni legittime per un futuro sempre più radioso.

Il nostro viaggio di ritorno verso casa invece era stato particolarmente sofferto e travagliato: le lunghe code provocate da chi stava rientrando dal mare accentuavano i dubbi alimentati da una prima di campionato con 4 pere da digerire…

Poche settimane dopo… per noi le prospettive sarebbero cambiate di colpo con l’avvento di una proprietà solida ed ambiziosa che fortunatamente ancor oggi è al timone del Novara Calcio. Nel frattempo quella Lucchese partita a razzo non è mai riuscita nemmeno a salire in B. Anzi è saltata per aria nel 2008 ed ancora, dopo una rapidissima risalita dai dilettanti, nel 2011.

Ieri a brillare di rossonero era solo la curva di casa, non numerosa come nelle migliori occasioni, ma capace di tifare con lo stesso entusiasmo dal 1’ al 96’. Nonostante mille difficoltà di ogni genere, mascherate dalla generosità di chi con il proprio contributo sta tenendo in vita la Lucchese e permette che si giochino partite di campionato allo stadio “Porta Elisa” con un organizzazione comunque più che dignitosa.

Noi invece cercavamo un po’ d’azzurro per scacciare i brutti pensieri lasciati dall’amarissimo posticipo con l’Entella. L’abbiamo trovato nella vivacità di Schiavi e Stoppa e nelle incursioni di Bastoni e di un Cinaglia finalmente convincente.

E’ stata una vittoria meritata. Addirittura tranquilla fin quando Lorenzin di Castelfranco Veneto (che fa rima con il concittadino Vendramin) ha scelto di sconfessare il metro di giudizio adottato sino a quel momento (estremamente permissivo) per ammonire per due volte Rigione nel giro di pochi secondi. Il primo giallo è arrivato per le proteste a seguito di una violenta manata di De Feo. Il secondo per un intervento a cercare il pallone a metàcampo trasformato in fallo dal movimento più rapido dell’avversario.

Panchina e tribuna della Lucchese hanno trascorso l’intera gara a preoccuparsi di dove fosse Sannino e di cosa facesse Sannino. Senza accorgersi che in campo mancava una protagonista necessaria: la squadra rossonera. Semplicemente non pervenuta. Come all’andata fino all’inatteso risveglio nell’ultimo quarto d’ora.

Forse stavolta distratta da “Striscia La Notizia” e da tutto il “can can” creatole attorno, soprattutto nell’ultima settimana, tra una penalizzazione, una speranza ed un compratore più o meno credibile. E soprattutto “bloccata” dall’obbligo di dover vincere. Sta di fatto che il verdetto del campo ha ribaltato i pronostici della vigilia che vedevano i rossoneri (reduci da 7 punti contro Pro Patria, Entella e Olbia) in grande spolvero.

Cambiano le categorie e gli allenatori, ma questo Novara continua ad esprimersi meglio fuori casa. Nell’ultimo anno solare, tra B e C, lontano dal “Piola” abbiamo perso solo due volte: a Carrara ed a Busto Arsizio. Ed allora forse non è completamente da disprezzare il fatto che, con ogni probabilità, saremo costretti a giocarci in trasferta, se va bene per due volte di fila, la chance di accedere ai “veri” play off, a quella che viene definita la “Fase Nazionale”. Un doppio colpaccio esterno non appare adesso un’impresa fuori portata per il Novara che sta rimodellando Sannino.

La prestazione di ieri appare un degno seguito di quella, quantomeno confortante, offerta due settimane fa contro il Gozzano. Allora era mancato solo il gol, ieri l’abbiamo trovato grazie ad una caparbia invenzione di Schiavi.ùù

Malgrado un terreno in pessime condizioni (c’era da aspettarselo) ci siamo presentati in area di rigore avversaria con maggiore facilità perché la Lucchese è una formazione che ti lascia giocare. Ha delle qualità e va in campo per esprimerle perché senza le penalizzazioni sarebbe una compagine da decimo posto, non da zona salvezza. Però Buzzegoli e compagni sono stati bravissimi a non concedere nulla alle velleità rossonere.

L’unica parata di Di Gregorio è arrivata al 93’ su Provenzano, troppo libero di battere dal limite. Fin lì eravamo stati impeccabili dietro.

Certo la partita è cambiata dopo l’espulsione di Rigione, ma anche in inferiorità numerica l’occasione più grossa è quella capitata sui piedi di Eusepi, innescato da una scaltra invenzione di Pablo. A proposito, Sannino aveva immaginato di utilizzare l’ultimo scampolo di gara per far accumulare minuti importanti a Gonzalez e Perrulli ed invece i due si sono dovuti adattare a fare gli esterni in un 4-4-1 di emergenza, logicamente votato al sacrificio, con esiti peraltro apprezzabili.

E’ stato comunque bello ieri sera risalire un fetta di penisola con accanto i compagni di viaggio di sempre ed in bocca il dolce sapore di una vittoria azzurra. I successi in trasferta non sono mai banali, Solo chi si (ri)abitua a vincere può sperare di vincere le sfide decisive dei play off, quelle senza appello, dove c’è un solo risultato possibile.

Per questo sarebbe importante vivere un altro sabato sera elettrizzante ed esaltante come quello del 2 marzo scorso. Gli abbonati, coloro che hanno creduto in questa squadra quando non c’erano certezze nè di categoria né di uomini eppoi che si sono sorbiti questo travagliatissimo campionato, lo meritano più di tutti…

Il successo di Lucca invece lo dedichiamo a Beppe Vaccarone… E’ passato un anno e ci manchi tantissimo Direttore… Quando puoi… da lassù postaci un’altra figurina azzurra tratta dal tuo sconfinato archivio… Prolungare all’infinito questa ultracentenaria storia che tanto ti appassionava rappresenta davvero il modo migliore per ricordarti… Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Info sottoscrizione Fidelity Card...
• ...per la giornata di mercoledì 21 Agosto
Verso Novara-Juventus Under 23
• il programma degli azzurri
Verso l'inizio del campionato!
• 4 a 2 al Ligorna. Giovedì ultimo test contro il Chieri
Amichevoli Estive 2019/2020
• i tabellini
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Il punto sul mercato azzurro
• Una panoramica sulle possibili operazioni del Novara
Il mercato delle altre di C (terza parte)
• di Alessio Farinelli
Il mercato delle altre di C (seconda parte)
• Entrate/Uscite delle avversarie degli azzurri


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel