www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 19 giugno 2018 - 13:24 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

Novara: Mantovani e Di Mariano...
Articoli correlati
Coppa Italia 2018/2019: le date
• Esordio Novara il 29 luglio
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
mercoledì 11 ottobre 2017 - 13:44
...in conferenza stampa

Si rinnova l’appuntamento con la conferenza stampa infrasettimanale: a tre giorni da Brescia-Novara, nella sala stampa dello stadio ‘Piola’, Andrea Mantovani e Francesco Di Mariano hanno preso la parola in presenza dei giornalisti.

Mantovani: “Siamo contenti della prestazione con il Frosinone, sono contento di essere rientrato e aver fatto la mia parte, ma il calcio mi ha insegnato che c’è sempre da ricominciare; nelle prime giornate abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo, le sconfitte hanno tolto peso anche alle prestazioni; la vittoria di domenica ci conferma che il campionato è avvincente e a fare la differenza sono la rabbia e la determinazione”.

Sul modulo: “Il mister ha più volte palesato la possibilità di scendere in campo con più moduli, il nostro compito è quello di metterci a sua disposizione, l’atteggiamento e la cattiveria sono più importanti degli schemi e degli schieramenti. Prendiamo come spunto la gara di domenica per affrontare al meglio la stagione che stiamo vivendo. A Foggia c’è stata prestazione fatta di cuore e coraggio, il pareggio in rimonta non è stato casuale; l’Avellino ci aveva lasciato amarezza e volevamo ritrovare lo spirito giusto. L’identità della squadra non la fa il singolo giocatore, ma la fa il gruppo, dimostrando le proprie capacità di gara in gara”.

Sul Brescia: “Affronteremo una squadra che giocherà in casa e sarà spinta dal proprio pubblico, hanno grandi valori e questo ci costringerà a mettere in campo il miglior Novara. E’ necessario scendere in campo agguerriti e lottare su ogni pallone. Il mio futuro? Qualche riflessione l’ho fatta, ho 33 anni e sto bene; con questa maglia mi trovo bene e sono a disposizione della società per parlarne; nella mia vita ho cercato sempre di dimostrare in campo il mio valore più che di parlare, il resto verrà da sé”.

Di Mariano: “Rivincita personale sabato? Assolutamente no, quello che è stato ormai è passato, devo dimostrare in ogni allenamento e in ogni gara il mio valore. L’anno scorso sono cresciuto molto a livello caratteriale: ho sofferto quando non trovavo spazio ma ci sta, ero al mio primo anno in B; in questo campionato sto trovando più spazio e sono contento, devo ripagare sempre la fiducia del Mister. Non avrei mai pensato di fare il quinto a destra, se il Mister ha visto in me le doti per farlo, io devo solo impegnarmi al massimo”.

Sul mercato: “Ho sentito qualcosa negli ultimi giorni di calciomercato ma la mia testa era tutta per il Novara e per il campionato che ormai è iniziato. Futuro? Io sto bene qui, penso a fare bene di giorno in giorno e a godermi la Serie B. Nella vita se metti la testa e la volontà puoi fare tutto, in ogni allenamento capisco qualcosa in più e i compagni mi aiutano a migliorare; più partite gioco più cresco e questo è uno stimolo costante”.

Sulla sfida di sabato: “La mentalità è il fattore che ci ha maggiormente distinto nelle ultime partite, se mettiamo in campo l’atteggiamento mentale di domenica sera possiamo portare punti a casa. Giochiamo un campionato difficile, in 7 punti ci sono 22 squadre quindi a fare la differenza saranno la rabbia e la determinazione, è più difficile rispetto agli altri anni”.

Fonte: Novaracalcio.com

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Novara: porte girevoli
• Montipò verso la cessione...
La Rosa attuale del Novara Calcio
• ventinove gli azzurri sotto contratto
Acquisti/Cessioni
• il borsino del mercato azzurro
Un triennale per sognare!
• Primo contratto professionistico per Collodel
Coppa Italia 2018/2019: le date
• Esordio Novara il 29 luglio
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Viali: "Dobbiamo riaccendere la piazza"
• presentazione ufficiale del neo tecnico
Novara-Spal: c'è l'intesa per Dickmann
• entro fine mese arriverà il "sì" del giocatore


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel