www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: giovedì 26 marzo 2020 - 18:26 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

Chiosa "che i minuti di recupero di Novara-Arezzo siano un punto di partenza"
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Serie C: ripresa torneo ad inizio Maggio?
• ipotesi al vaglio dei massimi organi sportivi
mercoledì 14 novembre 2018 - 13:34
conferenza stampa del capitano azzurro in vista di domenica...

Momento delicato in casa Novara Calcio, reduce dal pareggio contro l'Arezzo che ha di fatto restituito un pizzico di fiducia in più al gruppo ma non del tutto allontanato le scorie post Novara-Albissola. Un punto arrivato in rimonta che deve necessariamente rappresentare una nuova base di partenza in vista del prossimo tour de force.

Ad analizzare il tutto, capitan Marco Chiosa, che ha incontrato i giornalisti a Novarello nella consueta conferenza stampa di metà settimana "contro l'Arezzo abbiamo fatto una buona partita dopo la brutta prestazione di mercoledì. Volevamo tornare a giocare bene e ci siamo riusciti; peccato non aver vinto. Questo pareggio ci deve servire come una scossa per l'immediato futuro. Non sono stati giorni facili dopo la gara con l'Albissola e grazie al ritiro siamo riusciti a ritrovare consapevolezza in noi e nei nostri mezzi".

Queste prime otto hanno evidenziato come esista un "effetto Piola" purtroppo in negativo "è evidente che l'andamento casalingo sia diverso da quello in trasferta. I soli due punti conquistati su quattro gare giocate ne sono una prova. Dobbiamo trovare al più presto la chiave perchè la situazione è evidente. Le ultime due sconfitte sono state devestanti sotto l'aspetto psicologico. Al Piola arrivano spesso squadre che non vengono ad imprimere il proprio marchio di fabbrica e non badano al possesso palla. Ma nonostante ciò ci puniscono in contropiede. Il gol subito contro i liguri è emblematico: trattasi di errore di gruppo e non di un singolo. Dobbiamo lavorare molto perchè ciò non accada più".

Ripartendo magari dai minuti di recupero di Novara-Arezzo con quella fame e grande determinazione nell'inseguire un gol per non perdere una partita che non bisognava assolutamente perdere "i minuti di recupero di Novara-Arezzo devono rappresentare un unizio, una scossa in un momento delicato della stagione. Abbiamo innanzi a noi 3 gare che dobbiamo provare a vincere per dare una sterzata positiva alla nostra stagione".

Un inizio di campionato più ombre che luci. Era lecito aspettarsi di più? "Non mi aspettavo un inizio cosi difficile. Stiamo faticando più del dovuto. Ma non abbiamo problemi di gruppo. Siamo ben calati nel clima della Serie C. Nel nostro girone non esistono squadre materasso. Spesso gli incontri si decidono nei minimi particolari. Dobbiamo solo trovare costanza nei risultati e uscire da questo momento non esaltante".

Entella, Piacenza, Pro Vercelli cosa hanno avuto più di noi in questo inizio di stagione? "Non saprei. Sicuramente i risultati stanno dando loro ragione. Sono riusciti a superare delle difficoltà. Avessimo ottenuto qualche punto in più con Pro Patria e Albissola saremmo più o meno nella loro situazione di classifica. Ora abbiamo un tour de force da disputare al meglio sfruttando tutta la rosa a disposizione".

Sabato non sarà una gara come tutte le altre, perchè da sfidare ci sarà Sergio Borgo "stiamo preparando la gara di Cuneo nei particolari. Ci sarà alta intensità agonistica. Sarà una battaglia. Ci hanno raccontato cosa è stato Borgo per il Novara. Per i nostri tifosi sarà bello rivederlo".

Non solo Sergio Borgo, in campo ci sarà anche quel Kanis messo ai margini in azzurro ma che con l'ex direttore azzurro sta trovando grinta, intensità e coraggio mai osservati dalle parti di Novarello "è un bravo ragazzo. E sono contento che li stia trovando spazio per mettersi in mostra. Ha potenzialità importanti che devono eplodere a Cuneo. Ovviamente spero non lasci un brutto ricordo a noi e ai tifosi domenica pomeriggio".

Daniele Faranna



.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Pres Cianci "tagli stipendi? Nell'emergenza si faccia fronte comune"
• intervistato da "La Stampa"
Ghirelli: "Riforme irrinunciabili, la Serie C ha bisogno di benzina"
• fonte: tuttoc
Ciao Geometrone!
• di Massimo Barbero
L'addio a Walter Stipari
• si è spento l'ex presidente azzurro
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Serie C: ripresa torneo ad inizio Maggio?
• ipotesi al vaglio dei massimi organi sportivi
Ghirelli: "Calcio a rischio. Deve capire suo posto dopo emergenza"
• fonte: tuttoc
Le migliori coppie d’attacco del Novara calcio
• (seconda puntata): Marco Romano – Ezio Rizzotti


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel