www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: venerdý 29 maggio 2020 - 18:37 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla SocietÓ
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
Rivivi Azzurri in Radio
• con Cianci, Leone, Banchieri e Lampugnani
Lettera del presidente Ghirelli ai 60 club di C
• Il contenuto della missiva
lunedý 28 gennaio 2019 - 09:40
di Massimo Barbero

Difficile trarre spunti positivi da questo tardo pomeriggio di freddo e sofferenze, sul campo (si fa per dire…) di una delle formazioni più inutili della storia del calcio italiano. L’ho scritto più volte, per me quello delle “seconde squadre”, specialmente per come attuato (con i Del Prete raccattati dal mare degli svincolati) è un progetto senza senso.

Però, visto che la Juventus Under 23 è una realtà del nostro campionato, anche con essa bisogna parametrarsi. Alla resa dei conti, purtroppo, il doppio confronto con i bianconeri di serie C c’è costato 4 punti, pesantissimi nell’economia della nostra classifica.

L’1-1 è appena un brodino caldo, utile a ritemprarci dopo un primo tempo decisamente brutto. Tirando le somme, lo possiamo definire un risultato giusto. Meglio i bianconeri nei 45’ iniziali, molto meglio noi nella ripresa. Il presuntuoso Zironelli ha detto in sala stampa che il Novara, rigore a parte, non ha mai tirato in porta. Eppure io non ricordo una sola parata di Di Gregorio. Per contro Del Favero ha compiuto un intervento decisivo su Pablo ad una manciata di minuti dal termine.

Credo che la “piccola Juve” abbia di molto cambiato mire ed obiettivi dopo un avvio di stagione ricco di sconfitte, talvolta sonanti. Al “Piola” aveva mostrato proprietà di palleggio in mezzo al campo vanificate da un narcisismo eccessivo al momento di concludere e da qualche distrazione difensiva. Adesso è una vera formazione di serie C, con un paio di “anziani” al posto giusto, una qualità superiore alla media in certi uomini, ma senza un vero terminale offensivo là davanti.Ieri ha giocato quasi esclusivamente per annullarci, riuscendoci almeno fino all’intervallo.

Che senso abbia impostare delle partite del genere per una squadra senza reali obiettivi di classifica sarebbe una domanda da girare a Zironelli ed a chi l’ha scelto, fidando forse sulla fama di “allenatore da calcio offensivo e spettacolare” (per giocare così tanto valeva rispolverare il buon Aglietti…).

L’unico alibi spendibile per il Novara è che alla terza gara in 6 giorni avevamo davvero troppi uomini in riserva (vedi Schiavi…) e pochi giocatori da inserire dalla panchina. Mi sento già i rimbrotti di non vede l’ora di criticare il critico… “Anche le altre squadre hanno giocato 3 partite di fila”. Verissimo, ma le nostre (e quelle dell’Albissola) sono state concentrate in un giorno in meno della settimana rispetto a quelle delle avversarie. E soprattutto noi, da Chiavari in poi… abbiamo perso per strada tante utilissime alternative… Chiosa, Sciaudone, Cattaneo, Manconi…. Senza dimenticare il prezioso Bianchi ed un Cinaglia che prima di entrare in campo ha tirato l’ennesima scatatarrata… quasi a ricordarci che non era stato davvero bene nei giorni precedenti.In fondo la partita di ieri non è stata molto diversa da quella vissuta ad Alessandria il 12 dicembre contro un altro avversario (ma con il contorno di una temperatura simile).

Primo tempo bloccato con i padroni di casa in crescendo col passare dei minuti che trovano il vantaggio prima dell’intervallo grazie ad un gran gol da fuori. Ripresa con il Novara che cambia marcia e, pur senza fare cose trascendentali, merita il pari e fa sperare anche nel colpaccio (che purtroppo non arriva).Nella domenica delle rimonte (in C come in A) ai nostri è mancato ancora una volta il guizzo finale per operare il sorpasso come le formazioni con delle concrete ambizioni dovrebbero riuscire a fare in circostanze analoghe. E’ uno dei limiti che continua a rendere questo Novara un’incompiuta.

Eppure a voler comparare i risultati di questa convulsa settimana mi pare che nessuna delle compagini del nostro girone sia riuscita a mettere assieme 7 punti in queste 3 giornate consecutive (la Pro Vercelli però ha giocato 2 sole gare, vincendole entrambe con il solito 1-0).E’ un piccolo, ulteriore, motivo di speranza che ovviamente dovrà trovare conforto nei prossimi due confronti casalinghi con Piacenza e Carrarese.

Ed in questo senso è grandissimo il rammarico di non avere in campo Buzzegoli per un cartellino rosso davvero evitabile.
Nella domenica delle testate… Buba non ha fatto niente di più di tutti gli altri che si sono gettati nella mischia. Però da un giocatore della sua esperienza è lecito attendersi un comportamento di assoluta responsabilità che lo veda preoccuparsi innanzitutto di fermare i compagni anziché cadere in una trappola sin troppo scontata di avversari “scafati” che, forse per prendersi una sterile rivincita sui fischi dagli spalti, non vedono l’ora di far cacciare il giocatore più forte della panchina.
Sono dispiaciuto soprattutto perché immagino quanto Daniele sia rammaricato per quello che è successo.

Non più tardi di due settimane fa a Roma Chiosa era il nostro capitano, al fianco di Ciro Immobile nelle foto di rito. Oggi è un giocatore dell’Entella. In questa semplice sequenza sta tutta la precarietà di una stagione che, per questo e altro, continuo a ritenere di transizione. Verso cosa sarà la proprietà a deciderlo. Se invece l’idea è ancora quella di lottare fino alla fine… bisogna dimostrarlo coi fatti in questi ultimi giorni di mercato, ingaggiando due giocatori in grado di sostituire Chiosa e Sciaudone.

Altrimenti meglio dare sempre più spazio ai nostri giovani… magari riportandone subito qualcuno a casa…

Consiglio Federale, Monza, Calciomercato e Piacenza… quattro appuntamenti in sequenza che ci faranno capire maggiormente cosa ci attende da qui a maggio o giugno… Non resta che attendere qualche giorno… Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Un vecchissimo ricordo: la Coppa Meneghetti-Marucco del 1944
• di Gianfranco Capra
Le decisioni del Cons.Diret. Lega Pro
• su playoff, playout, prime 3 in B, ultime 3 in D
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Novara: Mauro Borghetti ai saluti
• si divideranno, dopo 9 anni, le strade tra il dirigente e la maglia azzurra
Rivivi Azzurri in Radio
• con Cianci, Leone, Banchieri e Lampugnani
Lettera del presidente Ghirelli ai 60 club di C
• Il contenuto della missiva
Consiglio Federale: "Si a ripresa dei campionati professionistici"
• Decisivo il summit Spadafora-FIGC del 28/05
Seconda puntata "Special" di Azzurri in Radio
• giovedý 21 maggio dalle ore 19:05 su Radio Azzurra FM


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquist˛ la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel