www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: domenica 29 marzo 2020 - 08:25 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'addio a Walter Stipari
• si è spento l'ex presidente azzurro
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
lunedì 28 ottobre 2019 - 09:09
di Massimo Barbero

Povero signor Enrico Maggio di Lodi

A fine aprile… si stava godendo in santa pace la prima calda domenica di primavera e di colpo il suo nome era diventato uno dei più gettonati su internet, continuamente ripreso da siti toscani e non…

Tutta colpa di un poco leale comunicato diffuso dal Siena che lo metteva in croce per un rigore fischiato in favore del Novara in pieno recupero. Un rigore che, oltretutto, continuo ancor oggi a ritenere che ci fosse o che, alla peggio, non fosse certo inventato. Un rigore totalmente inutile per noi perché noni eravamo e noni saremmo rimasti ed a perdere in casa ormai ci avevamo fatto l’abitudine…

Quante volte all’epoca il Maggio, nella perduta quiete domenicale, avrà stramaledetto quel fischio agli ultimi secondi di una partita che nemmeno avrebbe dovuto dirigere (era forse colpa sua se il collega aveva dato forfait all’ultimo?)

Quando in settimana gli è stata comunicata la designazione per Novara-Pistoiese gli dev’essere venuto un colpo… “Pistoia quanto dista da Siena” si sarà subito chiesto…

Eppoi avrà pensato “E quel ds sempre abbronzato (Dolci ndr) ricorderà certamente ancora tutto di quel pomeriggio…”.

L’amico del cuore, nel confortarlo, dev’essere stato categorico: “Enrico, non ti preoccupare… L’unica cosa non da non fare mai è fischiare un rigore per il Novara, qualunque cosa succeda. E tantomeno nei minuti di recupero altrimenti diranno che sei recidivo. Non è difficile, dai. Eppoi a noi di Lodi il Novara non è mai stato simpatico…”.

La sto per chiudere qui perché non è mai corretto ridurre il giudizio su di una partita di calcio al semplice operato arbitrale. Mi spiace solo che Maggio, al di là dei rigori non dati ed ai gol annullati, ci abbia rovinato un pomeriggio allo stadio con dei fischi a vanvera sin dalla prima parte del primo tempo che ci hanno fatto cogliere, fin da allora, come non fosse sereno nella gestione di un match apparentemente semplice da dirigere.

In C non c’è il Var, in area ci possono stare errori di valutazione più o meno gravi che nelle massime competizioni ora sono scongiurati dall’occhio vigile di chi sta davanti al monitor. Quello che dovrebbe soccorrere un direttore di gara è però un pizzico di buon senso.

Su 4 rigori possibili… non puoi non fischiarne nemmeno uno. O hai davanti una squadra di simulatori (e la nostra non lo è proprio, fan di tutto per non cadere quando hanno una minima possibilità di calciare) oppure in area non può essere perdonato tutto per paura di assumere una decisione.

La mimica a seguito dell’ultimo contatto su Pinzauti è grottesca. Tutti si sono fermati in campo vedendo l’arbitro correre lì con il fischietto in bocca (foss’anche per fischiare un’improbabile simulazione) ed invece, in attesa che l’assistente peggio posizionato di lui gli segnalasse qualche cosa, il fischio non è mai arrivato.

Peccato perché i nostri avevano cominciato molto bene la partita dando la sensazione di poter passare da un momento all’altro. Dopo un’azione da manuale (Piscitella per il tiro al volo di Nardi) ci siamo resi pericolosi anche con tre calci d’angoli ravvicinati ed un paio di mischie furiose.Strada facendo però abbiamo perso la lucidità e la convinzione dei primissimi minuti, un po’ innervositi da quei fischi a casaccio del protagonista lodigiano e un po’ spaventati da un paio di sortite arancioni davvero pericolose (sulla seconda strepitoso Marchegiani a salvare di piede la nostra porta).All’intervallo siamo arrivati già un po’ sfiduciati perché gran parte delle energie le avevamo sprecate in quel serrate sempre meno produttivo al cospetto di una Pistoiese cortissima nel proteggere la propria area di rigore.

Banchieri ha fatto benissimo ad operare un triplo cambio già in avvio di ripresa eppoi ad inserire Pinzauti quasi subito dopo perché avevamo tanto bisogno di energie fresche. Capanni ci ha restituito un po’ della pericolosità perduta. Buba è servito a darci ordine ed equilibrio, piombando addosso a tutti gli arancioni che provassero ad imbastire un contropiede.Con l’ingresso di Valiani e Falcone mister Pancaro avrebbe voluto sfruttare gli spazi ampi concessi da un Novara sempre più allungato. L’infortunio di Falcone forse ha rovinato i suoi piani e l’ex milanista si è dovuto accontentare di contenere un Novara non più continuo nel forcing come nelle battute iniziali.3 partite casalinghe su 7 senza riuscire ad andare in gol sono troppe per un Novara che ha degli esterni d’attacco e di difesa così propositivi. Evidentemente ci manca qualcosa nel saper finalizzare il grande lavoro che viene fatto sulle corsie esterne. L’anno scorso era raro che combinassimo qualcosa di buono sulle fasce.

Quest’anno invece molto spesso ci viene a mancare l’uomo in grado di concretizzare l’infinità di palloni messi in mezzo.D’altro canto le dichiarazioni di Pancaro (“Abbiamo fatto una grande partita, siamo in crescita”) mi hanno tirato su di morale. Quest’estate mettevo la Pistoiese più o meno sullo stesso piano nostro. Se oggi gli arancioni si esaltano per uno 0-0 a Novara dopo una gara costantemente sulla difensiva (e con diversi rischi di sorta) vuol dire che di strada ne abbiamo fatta nei primi due mesi di campionato.Venendo all’immediato, forse all’inizio di questo triplo impegno ravvicinato avremmo firmato per un bottino di 5 punti complessivi contro Carrarese, Renate e Pistoiese.

Il 2-1 sulla truppa di Baldini ci aveva fatto ragionevolmente credere di poter far meglio… ma nel complesso il rendimento in questa intensa settimana non è da buttare.Questo Novara dal punto di vista del temperamento non tradisce mai ed anche sul piano del gioco… quasi sempre riesce ad esprimersi meglio degli avversari. Non saremo una corazzata da primato, ma di certo siamo una squadra che è bello seguire ogni settimana, in casa ed in trasferta, al di là dell’alternanza dei risultati…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Storie Azzurre
• Quell’accendino dai distinti…
Pres Cianci "tagli stipendi? Nell'emergenza si faccia fronte comune"
• intervistato da "La Stampa"
Ghirelli: "Riforme irrinunciabili, la Serie C ha bisogno di benzina"
• fonte: tuttoc
Ciao Geometrone!
• di Massimo Barbero
L'addio a Walter Stipari
• si è spento l'ex presidente azzurro
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Serie C: ripresa torneo ad inizio Maggio?
• ipotesi al vaglio dei massimi organi sportivi
Ghirelli: "Calcio a rischio. Deve capire suo posto dopo emergenza"
• fonte: tuttoc


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel