www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 25 febbraio 2020 - 20:16 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
Oggi il Consiglio Federale FIGC
• come e quando riprenderà il campionato di Serie C?
Emergenza Coronavirus: rinviata Pro Vercelli-Novara
• verso il rinvio anche Novara-Giana Erminio
giovedì 23 gennaio 2020 - 14:21
di Massimo Barbero

Ad ormai 24 ore di distanza il livello di incazzatura non è sceso minimamente…

Già trovo insopportabili queste partite “casalinghe” della Juve Under 23 in uno stadio deserto nel quale si sentono solo le urla “ad effetto” dell’allenatore bianconero di turno (ieri Zironelli oggi Pecchia) desideroso di mettersi in mostra sotto gli occhi dei propri dirigenti.

Se a questo si aggiunge l’immancabile omaggio arbitrale del solito fischietto compiacente (francamente, rivedendo le immagini, non ancora capito che scorrettezza abbia commesso Sbraga) il mix risulta davvero intollerabile.

Sono così avvelenato che forse sarebbe meglio non scrivere nulla anche per rispetto del mio amico Franco che se n’è andato nella notte di un tristissimo San Gaudenzio.

Invece proprio lui, l’avvocato Franco Beccani, con il suo esempio quotidiano mi ha insegnato e trasmesso un senso del dovere, anche per le piccole cose, che mi impone di farmi trovare puntuale pure nella sofferta stesura di questo Editoriale.

Dimentichiamoci della “finta” Juve e parliamo solo del nostro Novara dicendo apertamente che comunque siamo stati dei polli. Non vincere una gara del genere, letteralmente dominata per oltre un’ora, è una colpa imperdonabile. L’attenuante del rigore generoso (inventato?) può essere giudicata solo equivalente all’aggravante di un avversario già ridotto in dieci.Mi è sembrato di rivivere Novara-Carrarese di metà ottobre, guarda caso anche allora giocata con il fardello sul capo di due sconfitte consecutive da riscattare.

Per un tempo avevamo fatto girare la testa alla squadra di Baldini, creando occasioni in serie, tanto che il 2-0 all’intervallo ci stava decisamente stretto. Ma alla lunga ci eravamo adagiati sul doppio vantaggio.

E dopo il 2-1 degli ospiti avevamo seriamente rischiato di incassare il pareggio in un finale vissuto in apnea. Tra un Tavano che scivola al momento della deviazione vincente ed un fischio arbitrale incomprensibile per un normale contatto in area, la differenza nell’analisi razionale degli eventi è davvero impercettibile.

Allora, quel giorno al “Piola” sul 2-1 dalla panchina era entrato un certo Tartaglia. Un giocatore di esperienza capace di chiamare e far salire la difesa. Ecco il rimpianto nelle scelte in corsa di Banchieri ieri è proprio legato al suo mancato impiego finale (non me ne voglia Bellich che ovviamente non ha colpe per la rimonta ed in quel Novara-Carrarese peraltro aveva giocato benissimo).

Là davanti meglio un Bortolussi ed un Gonzalez affaticati che un Capanni che non sa ancora cosa sia la fase difensiva. Ad Arezzo come ieri l’azione del rigore decisivo fischiato contro nasce da un’incertezza del milanista appena oltre la metà campo.

Mister cambia!!!” è il mantra dei tifosi allo stadio di ogni latitudine e qualche volta ce ne appropriamo anche noi in tribuna stampa. Il problema è che a Lecco come ad Alessandria le mosse per Banchieri erano estremamente limitate perché purtroppo, per la prima volta in stagione, siamo arrivati a questo triplo impegno ravvicinato con un organico condizionato da acciacchi vari. Non arrivo a scomodare san Tommaso Bianchi… ma quanto ci sarebbe servito nel finale di partita il pressing che è solito portare Schiavi in situazioni analoghe!

Fatte queste premesse, pensare che ci sia in giro qualcuno che arrivi a mettere in discussione l’operato di mister Banchieri mi pare una situazione ai confini della follia calcistica. E’ bastata una partita sbagliata (Lecco) per far finire il nostro tecnico nello stesso tritacarne in cui erano stati gettati a turno i vari Viali, Corini, Boscaglia, Aglietti, Calori e persino, a tratti, i pur vincenti Baroni, Toscano e Tesser.

Ma è sempre colpa del mister? Gli unici mai intaccati da critiche di sorta in questi anni, per curriculum personale e per l’immunità di chi subentra in corsa, sono stati Di Carlo e Sannino, proprio quelli che alla lunga hanno dimostrato di averci capito meno nella loro breve parentesi in azzurro.Due stagioni fa Pecchia, dopo aver lavorato anche al Real Madrid, allenava in serie A, Banchieri nel campionato Under 16.

Dopo aver assistito ai due confronti diretti Novara-fintaJuve oggi fareste cambio tra i due? Ed in caso di risposta affermativa per quale ragione? Per la reazione bianconera finale dopo 75’ nei quali obiettivamente non c’era stata partita? Non fraintendetemi, anch’io ho contestato a Banchieri la gestione in corsa di certe gare perché è mio dovere esprimere opinioni, più o meno condivisibili.

Nel complesso però il bilancio dopo 22 giornate di campionato rimane ampiamente positivo.Non dimentichiamo cosa era stato chiesto a Banchieri l’estate scorsa. Nella mossa di inserire uno Zunno o un Bellich in certi momenti c’è anche la volontà, condivisa da chi l’aveva scelto, di valorizzare in ottica futura prodotti del vivaio.

E’ la stessa filosofia che l’aveva portato a “rischiare” un 2002 quale Barbieri anche dopo i tremori dell’esordio da titolare, con benefici futuri per il club d’appartenenza.La nuova proprietà vuole alzare l’asticella?

Da tifoso del Novara ovviamente ne sono felice, ma ciò deve avvenire con innesti già pronti, di qualità superiore (Cisco tra l’altro si è presentato molto bene) e soprattutto idee chiare. Frasi come quelle pronunciate dal ds Urbano alla vigilia della trasferta di Alessandria (“siamo tutti esame. Voglio vedere chi crede in questo progetto”) contribuiscono solo a creare un’apprensione eccessiva all’interno di un gruppo che dal punto di vista motivazionale fino a Natale non aveva mai deluso. Ad una settimana dalla fine del mercato ci sono troppi giocatori in rosa ancora in attesa di capire cosa avverrà nel loro prossimo futuro. Invece una squadra ha bisogno innanzitutto di certezze e fiducia.

La crescita passa innanzitutto dall’analisi razionale di eventi e risultati non all’altezza della aspettative.

Questo 2-2 sul campo di una Juve Under 23 che in estate, per investimenti ed ambizioni, era quotata molto più di un Novara ridimensionato è sicuramente una delusione per come è maturato. Ma non può essere certo considerato una disfatta. Farlo passare per tale potrebbe risultare molto pericoloso in prospettiva futura…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Novara: allenamenti a porte chiuse...
• ...per tutta la settimana
Novara Calcio: le date dei 3 recuperi
• la Lega Pro ha fissato i recuperi
Ufficiale: rinviate Novara-Giana Erminio...
• ...e Carrarese-Novara
Ghirelli: "La sicurezza e la salute sono al primo posto"
• fonte: tuttoc
Oggi il Consiglio Federale FIGC
• come e quando riprenderà il campionato di Serie C?
Emergenza Coronavirus: rinviata Pro Vercelli-Novara
• verso il rinvio anche Novara-Giana Erminio
Il Coronavirus ferma il derby!
• Nelle prossime ore giungerà il comunicato della Lega Pro
Conferenza Stampa Mister Banchieri
• pre Pro Vercelli-Novara (il video)


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel