www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: sabato 19 settembre 2020 - 14:36 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.




Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
Progr. 1^-7^ giorn. Serie C
• tutti gli orari
Novara: ecco la nuova maglia!
• presentazione ufficiale 2020/2021
domenica 13 settembre 2020 - 14:30
di Massimo Barbero

Seppur con un giorno di ritardo… Buon Compleanno sito!!!

Vent’anni di attività sono un traguardo estremamente significativo per un’iniziativa come questa. Nata, cresciuta ed alimentata dalla passione e dalla creatività di Carlo Magretti.

Nel 2000 internet era una realtà tutta in divenire, ancora sconosciuta alla gran parte della popolazione che attingeva informazioni quasi esclusivamente dai giornali e dai media tradizionali (radio e tv).
Carlo ebbe l’intuizione di unire due tra i suoi più grandi interessi: il tifo per gli azzurri e la capacità di trasferire le sue emozioni in una dimensione moderna, completamente diversa da quella a cui eravamo abituati.

Nacque “Forzanovara”! Prima ancora dei contenuti giornalistici fu “il muro” a far emergere tutta la sua importanza raccogliendo pareri, umori e sfoghi di appassionati che non potevano accontentarsi di vedere il Novara vivacchiare nei bassifondi della C2.Più che un urlo inizialmente era solo un rumore di fondo comunque fastidioso e destinato a scuotere la tranquillità cittadina.

La Novara che conta si era quasi rassegnata a relegare la propria squadra di calcio nel dimenticatoio, in un angolo dal quale di tanto in tanto andare ad estrarre dei ricordi per una mera parvenza di rispetto per la storia di un club che aveva unito diverse generazioni.

Sta di fatto che il sasso nello stagno era stato gettato. Presidenti, tecnici, giocatori e soprattutto amministratori locali non avrebbero più potuto far finta di nulla. Il vocabolo anonimato era bandito per sempre da una piazza desiderosa di recuperare ben altri palcoscenici.

L’immobilismo novarese avrebbe lasciato spazio a progetti di diverso respiro garantiti da una visibilità prima inimmaginabile.
I Mastagni hanno restituito al Novara Calcio il piacere di competere per un campionato di vertice. Le incertezze maturate nel corso del cammino sono state cancellate dall’entusiasmo per un epilogo esaltante.
Una gioia che ha ridato alla città un po’ di interesse per le sorti pallonare. Il logo della Banca è tornato a fare capolino sulle maglie azzurre in attesa di reperire un nuovo investitore dal territorio (Pippo Resta).

Nel frattempo il cuore azzurro ha continuato a battere sulle pagine di “ForzaNovara” mentre cominciava il periodo più esaltante (finora) del nostro ultimo mezzo secolo di storia con l’ingresso del Gruppo Policlinico di Monza.

Il sito ha lasciato (parzialmente) spazio ai social, ma si è mantenuto come importante punto di riferimento nella realtà cittadina.

Il grande colpo Magretti l’ha fatto nell’estate del 2011 quando ha individuato Danny Faranna come suo migliore successore possibile per la prosecuzione di questa lunga storia.
Una geniale intuizione (attuata quando onestamente in pochi scommettevano sul nostro direttore) che varrà a “ForzaNovara” ancora tantissimi anni di vita e di splendore perché negli ultimi nove campionati il sito è cresciuto di pari passo con il senso di responsabilità, l’attenzione e le qualità umane e professionali di chi ne regge le sorti con una dedizione assoluta.

Dunque buon compleanno sito…

Questi vent’anni cadono in un 2020 parecchio travagliato… ma pieno di prospettive lusinghiere ed interessanti per il futuro azzurro.L’attualità ci porta considerare due aspetti: da una parte c’è un fermento societario che garantisce un futuro al Novara Calcio comunque ambizioso e pieno di aspettative di primario livello; dall’altra c’è la crescita di una squadra che in occasione del debutto con la Juve Primavera ha fatto vedere di essere pronta per un campionato di vertice.

Se i Rullo resteranno al timone… si riparte già da certezze importanti perché l’attuale proprietà sta lavorando al massimo per allestire una rosa molto competitiva. Se si dovesse cambiare… lo faremo per prospettive ancora più ambiziose in ottica futura.

Credo che a giorni la trattativa societaria si sbloccherà in un senso o nell’altro. Col passare delle ore è sempre più evidente un passo in avanti da ambo le parti per la conclusione dell’affare.

L’unico limite vero è rappresentato dalla data del 5 ottobre che segnerà la conclusione del mercato, la soglia oltre la quale non sarà più possibile rinforzare la squadra.

Dal punto di vista tecnico Banchieri sta testando un 4-2-3-1 (alternato al solito 4-2-3-1) che ben si adatta alle caratteristiche di alcuni protagonisti azzurri. Panico all’esordio ha confermato di essere un attaccante da categoria superiore con le prospettive del caso oltre che l’elemento più adatto ad agire alle spalle della punta centrale. Con Pablo ha mostrato già un’intesa di alto livello destinata a crescere con il passare delle settimane.

La cessione di Peralta e l’esclusione di Piscitella nel corso degli ultimi incontri lasciano pensare ad un modello d’attaccante diverso rispetto a quello che il Novara ha utilizzato nell’ultimo anno solare. Non più esterni puri da piazzare sulla fascia con il rischio di diventare prevedibili, ma mezzepunte e rifinitori in grado di rappresentare un’alternativa ai consueti schemi d’attacco sfoderati nella passata stagione.In mezzo al campo da sottolineare la crescita esponenziale di Riccardo Collodel.

Non c’è da stupirsi, già nella passata stagione aveva mostrato di che pasta è fatto. Più si alza il livello, più emergono le sue qualità. In particolar modo quelle agonistiche e temperamentali, oltre che un senso tattico al di sopra della media.

Nell’ipotesi di un centrocampo a 2 potrebbe davvero fare la differenza.Non resta che attendere fiduciosi… lo sblocco della trattativa ed il via del campionato…

Credo che ci sarà da divertirsi…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Il Valzer delle punte con Zigoni IN, Bortolussi OUT...
• ...e il quasi certo arrivo di Lanini e la partenza di Piscitella
Calciomercato Estivo 2020
• acquisti/cessioni
Novara: Zigoni è tuo!
• nelle prossime ore, l'annuncio ufficiale
Coppa Italia: Novara-Gelbison
• mercoledi 23/9 ore 16:30
Progr. 1^-7^ giorn. Serie C
• tutti gli orari
Novara: ecco la nuova maglia!
• presentazione ufficiale 2020/2021
Novara: Zigoni ci ripensa!
• l'attaccante a un passo dall'azzurro
Zigoni rifiuta il Novara
• L'attaccante del Venezia dice no agli azzurri


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2021  -  email: forzanovaranet@libero.it 
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel