Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: martedì 20 aprile 2021 - 14:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.



NovaraChannel.Tv

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.


L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
Matematicamente salvi!!!!
• grazie ragazzi, non sarete dimenticati
Novara-Pistoiese 3-2: il tabellino
• i numeri del match
lunedì 29 marzo 2021 - 07:46
di Massimo Barbero

Magrini se l’è un po’ tirata addosso… Che bisogno c’era di parlare del Novara con sette giorni d’anticipo sulla sfida del “Piola” usando il termine “ladrocinio”? Se avesse voluto davvero caricare i suoi gli sarebbe bastato farsi sentire tra le quattro mura dello spogliatoio senza cercare il titolone sui giornali. Invece così ha ottenuto l’effetto contrario: quello di aggiungere motivazioni alla squadra azzurra che probabilmente ha disputato la sua miglior partita stagionale.

E’ tutto marzo che il Novara gioca davvero bene (fatta eccezione per il primo tempo con il Renate). Nel momento clou della stagione la squadra di Banchieri ci è arrivata nella miglior condizione possibile. Oggi abbiamo disputato un primo tempo strepitoso nel quale abbiamo sciupato 4-5 opportunità per passare in vantaggio. Facevamo girare la palla bene, andavamo al tiro con una facilità impressionante. Ci è mancato solo il gol. Per colpa di una traversa, di un paio di parate determinanti di Barosi, di qualche errore di sufficienza al momento di colpire. Raramente in questo campionato ho visto una supremazia così netta come quella fatta registrare dagli azzurri nella prima parte di gara. Il Grosseto si è limitato a difendersi, non riuscendo ad armare il proprio contropiede come avrebbe voluto.

All’intervallo ero sinceramente preoccupato perché di solito quando sprechi tanto fatalmente cali alla distanza. In effetti una flessione c’è stata nella seconda parte di gara. Siamo stati meno brillanti al cospetto di un Grosseto che ha cominciato a concedere meno spazi, a lasciarsi andare a qualche perdita di tempo. Per fortuna i cambi ci hanno dato nuova linfa. Il rientro di Cagnano è una gran bella notizia a poco più di tre settimane dal grande spavento di Alessandria. Buzzegoli è sempre in grado di aggiungere un pizzico di qualità alla manovra, ma la vera ripartenza l’hanno determinata gli ultimi due ingressi. Moreo ha occupato l’area biancorossa come non era riuscito a fare un Rossetti meno brillante del solito. Piscitella ha portato un po’ più di freschezza nella zona di campo nella quale Zunno aveva già dato il proprio meglio. Il gol partita di Lanini è stato preceduto da una serie di 4-5 situazioni nelle quali avevamo già avuto incredibile libertà di colpire in area biancorossa.

I 41 punti conquistati a 5 giornate dalla fine non possono bastare a dormire sonni tranquilli. La quota salvezza è decisamente più alta di quanto immaginasse Banchieri dopo l’impresa di Carrara. La Giana si è messa a vincere partite in serie ed anche il Piacenza (sconfitta di Novara a parte) è reduce da 3 successi nelle ultime 4 gare giocate. Sarebbe importante chiudere i conti già sabato con un altro acuto su quella Pergolettese che potrebbe pagare gli impegni ravvicinati (4 in 9 giorni) e le ristrettezze di un organico decimato dalle positività al covid.

Guardando al di là di queste 5 giornate di campionato ci sono tutti i presupposti per immaginare un Novara competitivo anche nella prossima stagione con pochissimi innesti. Il duo Borghetti-Manari ha il merito di aver ridotto i costi a gennaio, abbassato l’età media, elevando il rendimento di una squadra che non è più nemmeno lontana parente di quella che con Marcolini racimolava qua e là qualche pareggio a stento. Con 22 punti in 14 partite di campionato nel ritorno viaggiamo ad una media da primissimi posti in classifica.

Chi volesse investire nella nostra società sappia di poter contare su uno zoccolo duro di giocatori che garantiscono competitività ad alti livelli in categoria nel medio-lungo periodo.

Una parola di elogio la merita anche Banchieri che ha commosso tutti con quella corsa sotto la Curva Nord. Non dimentico le difficoltà che stavamo affrontando quando è stato richiamato a dicembre. Pochi avrebbero accettato con lo stesso entusiasmo di guidare una squadra che stava affondando dopo una lunghissima serie di partite senza vittoria. Né dimentico le critiche che aveva ricevuto nelle primissime settimane dopo il suo ritorno. Nel momento più delicato il tecnico torinese ha avuto il merito di credere in un modulo (il 4-2-3-1) che raramente si adatta alle squadre che lottano per non retrocedere. Il nostro mister ha capito prima di tutti che solo la strada del gioco si addiceva ad una squadra che non poteva permettersi di andare in campo unicamente per difendersi. Da questa intuizione è nato un Novara in grado di conquistare in anticipo i punti salvezza e soprattutto capace di farci divertire allo stadio come non accadeva dalla prima parte della scorsa stagione. In autunno ogni partita era un’autentica sofferenza… oggi a poche ore da una vittoria già non vediamo l’ora di tornare al “Piola”…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

.

 Seguici su Facebook

.

 
.

 Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.

.

» Ultime News
Designazione arbitrale
• La quaterna di Olbia-Novara
La legittima "voglia" di essere felici...
• ...osservando con "sana" preoccupazione un futuro ancora tutto da decifrare
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Chi Sale/Chi Scende
• dopo Novara-Pistoiese
Matematicamente salvi!!!!
• grazie ragazzi, non sarete dimenticati
Novara-Pistoiese 3-2: il tabellino
• i numeri del match
Novara-Pistoiese 3-2
• rivivi la cronaca del match
Novara-Pistoiese: le formazioni ufficiali
• le scente di Banchieri e Sottili


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                                    Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2021  -  email: redazione@forzanovara.net 
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel