HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

JUNIORES

NAZIONALI

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: mercoledý 10 agosto 2022 - 15:13 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

La tabaccheria del tifoso


.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   ARCHIVIO FOTO
   IL FEDELISSIMO
   RADIO AZZURRA
   NEWS SERIE C
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P



L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
Vecchio Novara: arrestato Leonardo Pavanati!
• Agli arresti domiciliari finisce Marco Bonanno
Nuovo libro di G.Capra e M.Barbero
• In vendita nelle edicole e alla libreria Lazzarelli
lunedý 01 novembre 2021 - 00:01
Novara-Vado visto da Massimo Barbero

Vado a memoria: l’ultimo 5-0 nel nostro stadio l’avevamo visto in una gara di Coppa Italia contro l’Aquila agli albori dell’era Baroni… Quando si vince così nettamente bisognerebbe evitare di scrivere qualsiasi cosa e lasciare al posto del commento lo scorrere delle immagini. Ma tant’è. Occorre essere lucidi e saper valutare con calma anche una vittoria tanto netta.

In realtà rispetto ad altre occasioni abbiamo avuto praticamente il cento per cento in fase realizzativa. Fino allo spettacolare 4-0 di Vuthaj in apertura di ripresa ogni occasione creata è coincisa con un gol segnato, avessimo viaggiato sempre con questa media avremmo vinto largamente anche a Borgosesia per fare un esempio.

Il mister ha parlato di una differenza di intensità rispetto alle ultime esibizioni. Io credo invece che la differenza l’abbia fatta la nostra mira a tu per tu con il malcapitato portiere Cirillo. Per il resto Dardan ha fatto gol alla prima palla giocabile come era successo nei precedenti incontri casalinghi ed anche nelle sofferte trasferte in terra ligure. Sull’1-0 abbiamo rischiato di farci sorprendere da un colpo di testa avversario su azione d’angolo. Sul rovesciamento di fronte è arrivato il cartellino rosso ad un difensore del Vado a rendere la gara davvero in discesa per noi. Come se non bastasse Di Masi ha messo a segno in rapida sequenza una doppietta a chiudere i conti ancor prima dell’intervallo.

Sul 3-0 la gara non aveva davvero più storia. Avessimo spinto sull’acceleratore avremmo vinto con un punteggio dalle proporzioni storiche. Ci siamo accontentati di fare il nostro compitino andando a colpire ancora con una prodezza di Vuthaj e con un tiro dal limite di Capano.

Tra i singoli la palma dei migliori in campo spetta a Vuthaj e Di Masi, autori di una doppietta ciascuno. Subito dopo metto Spina che è cresciuto col passare dei minuti diventando protagonista in almeno due delle tre azioni dei gol realizzati nel corso del primo tempo. Sulla fascia meglio l’intraprendente Paglino di un Pagliai un po’ in difficoltà finchè c’è stato un avversario diretto a spingere da quel versante. Molto saggia la mossa di sostituire subito dopo l’intervallo i due giocatori azzurri già gravati di un’ammonizione. Con il risultato pieno ormai in tasca non aveva senso correre rischi di sanzioni disciplinari. Laaribi ha mostrato qualità interessanti che voglio rivedere nel contesto di una gara “vera”, con il risultato ancora in bilico. L’ingaggio del centrocampista ex Vibonese e Lamezia è la miglior conferma che la società è vigile ed attenta alle esigenze che si dovessero presentare cammin facendo e pronta ad intervenire sul mercato con ulteriori innesti.

Là davanti comincia a far paura la marcia di un Chieri che finora ha lasciato per strada solo 5 punti (un pareggio ed una sconfitta). Non si viaggia così forte per 9 giornate di campionato se non si hanno dei valori autentici. Anche il Casale è in evidente ripresa dopo qualche zoppichio che sembra ormai superato. Sarà dura vincere questo campionato. La priorità ora è quella di rimanere agganciati al gruppo di testa per poi giocarsi tutto negli scontri diretti. Eppoi in primavera con le rose modificate dalle varie sessioni di mercato.

Ora la Coppa Italia. Ripeto il concetto che ho esternato prima del match di Gozzano: a me della Coppa non interessa granchè però ogni impegno va preso con la giusta serietà. Potrebbe essere l’occasione per capire se può esistere o meno un attacco senza Gonzalez e Vuthaj (volesse il cielo che…) schierando Pereira e Ferla dall’inizio.

Poi andremo a Sanremo: la trasferta giusta per cogliere se i segnali di crescita che ha mandato questo 5-0 sono autentici oppure se c’è da penare ancora. I matuziani non stanno vivendo un grandissimo momento, ma hanno allestito una rosa ricca di qualità e prospettive. Bisogna andare là per giocarsela da Novara, pronti a rispondere colpo su colpo alla determinazione dei padroni di casa.

Questo Novara costruito in meno di una settimana da Di Bari sembra onestamente un piccolo miracolo di efficienza calcistica. Continuiamo a sognare finchè sarà possibile farlo senza mettere delle zavorre di pressione a chi va in campo… Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.



.

 Seguici su Facebook

.

 
.

.

» ULTIME NEWS
All.Cong: Novara-RG Ticino
• giovedý, a Novarello; fischio d'inizio ore 17:30
Serie C: rinvio al 4 settembre!
• la prima giornata di campionato posticipata di una settimana
Il Programma Settimanale degli azzurri
• tra allenamenti e test amichevoli
I marcatori azzurri dei primi sei test estivi
• comanda Bortolussi con 4 sigilli
Campagna abbonamenti Stagione 2022-2023
• C vediamo allo Stadio!!!
Giovedý e Sabato di nuovo in campo!
• Rg Ticino e Fiorenzuola i prossimi avversari degli azzurri

DATE DA RICORDARE
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• tanti i responsabili di questo scempio
Il sogno si Ŕ avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non Ŕ piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si Ŕ avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025