HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

JUNIORES

NAZIONALI

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: domenica 29 maggio 2022 - 15:25 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

La tabaccheria del tifoso


.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   ARCHIVIO FOTO
   IL FEDELISSIMO
   RADIO AZZURRA
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P



L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• Novara-Derthona vista da Massimo Barbero
L'editoriale Azzurro
• Chieri-Novara vista da Massimo Barbero
domenica 09 gennaio 2022 - 13:14
Il punto sulla sospensione del campionato

Diavolo d’un covid… non fai tempo a gustarti la fine di una bella prima parte di campionato con un discreto gruzzoletto di punti di vantaggio che arriva lui a romperti le uova nel paniere, a rovinare la tabella di marcia che ci eravamo preparati per la ripresa  Comunque vada, tra gare sospese e recuperi, non sarà un campionato regolare e noi abbiamo tutto da perdere dalla disputa di un campionato non regolare perché abbiamo dimostrato di poter dominare la scena in un campionato regolare. Basti pensare che l’unico rallentamento (2 pareggi ravvicinati) l’abbiamo avuto a settembre quando siamo stati mandati in campo senza esserci potuti allenare. Nonappena il torneo ha avuto una marcia regolare non ce n’è stato per nessuno. Gli unici due possibili rallentamenti li abbiamo avuti in match casalinghi giocati senza i crismi della regolarità: giocando sopra una patina di neve con la Lavagnese ed in mezzo alla nebbia con il Gozzano. Mettete una partita in casa con il sole limpido che si è visto nell’ultima gara con il Chieri e vedrete che non ce ne sarà per nessuno, almeno è stato così finora e non ci sono dubbi che possa andare ancora così nelle pieghe di un calendario regolare quale purtroppo non sarà quello del girone di ritorno

A bocce ferme non resta che ammirare il rendimento della squadra azzurra nel girone di andata che sta per chiudersi. Tra i pali il migliore è stato sin qui Desjardins che dopo aver parato il rigore ad Avellino della Lavagnese ha acquisito una sicurezza ed una personalità che ha trasmesso al resto della squadra. Raspa ha fatto benino. Dopo un inizio un po’ complicato si è riscattato con qualche parata importante. Si è fatto male, purtroppo per lui, all’indomani della sua miglior partita giocata, quella con il Casale, quando era stato decisivo in diverse occasioni.

In difesa ha giganteggiato un Bergamelli ancora in eccellenti condizioni. Quando c’è lui là in mezzo tutta la retroguardia riesce ad esprimersi su altri livelli, quando viene a mancare gli automatismi scricchiolano. Degli altri centrali il migliore è stato probabilmente Bonaccorsi: pulito ed elegante negli interventi, non si è mai fatto mettere in difficoltà negli uno contro uno. Sul suo giudizio finale pesano i troppi cartellini rossi (2 in campionato ed 1 in Coppa Italia) rimediati nella prima parte della stagione. Il giocatore più vicino per caratteristiche a sostituire Bergamelli è sembrato Benassi, efficace anche nei panni di regista arretrato. La sua testa ha risolto anche due partite che si stavano facendo delicate contro PontDonnaz e Gozzano. Buono l’apporto di Agostinone che è passato dal centrosinistra della difesa al centrodestra senza imbarazzi di sorta. Sugli esterni bene Pagliai che ha fatto la fase difensiva senza patemi di alcun genere. Sui due più giovani dico una spanna meglio Amoabeng di Vimercati che ha concesso qualche errore in più agli avversari. Da rivedere Strumbo che ha giocato solo una mezza gara da titolare.

In mediana Marchionni ha alternato costantemente gli uomini tanto che non ci sono certezze assolute. Di Munno ha fatto molto bene all’esordio, poi è finito in panca pure lui. Chi ha avuto un rendimento costante, al di sopra della sufficienza è Tentoni che ha potuto giocare con una certa continuità rubando presto lo spazio a Pugliese che ha risolto il proprio contratto a metà dicembre per accasarsi subito al Casale. Chi si è fatto notare per qualche giocata di qualità è Capano, spesso decisivo come uomo assist. Buono l’apporto di Vaccari che si è fatto apprezzare anche per un paio di reti di ottima fattura. Più che sufficiente il rendimento di Bortoletti che quando è stato chiamato in causa non ha mai lesinato impegno ed abnegazione. Da urlo le ultime partite di Laaribi, in particolare l’ultima giocata nella posizione prediletta di trequartista. Se l’ex giocatore del Lamezia continuerà ad esprimersi su questi livelli diventerà un elemento irrinunciabile per la formazione di Marchionni. Sulla fascia Paglino ha fatto ampiamente la sua parte risultando lo stantuffo in grado di mettere in difficoltà le difese avversarie.

In avanti non ci sono aggettivi per descrivere il rendimento di Vuthaj. Specialmente nel momento meno brillante della squadra ha avuto il merito di mascherare le difficoltà dei nostri colpendo in zona gol con una puntualità implacabile. Buono l’apporto come assist-man di Gonzalez che si è calato presto nei panni di uomo di sacrificio. Dopo due mesi di attesa abbiamo ritrovato il miglior Pereira che è andato a segno con una media gol invidiabile. Alfiero può essere l’elemento in più per questa squadra, ma non l’occasione per vendere Vuthaj perché il contraccolpo rischia di essere pesantissimo. Ferla era troppo acerbo ed è stato girato presto al Bra. Due parole sugli altri due giovanissimi: Spina ha giocato delle gare sufficienti mentre Capone è apparso un po’ troppo fumoso. Non a caso la società l’ha già restituito all’Avellino per prendere un nuovo elemento a conferma che nulla viene lasciato al caso.

Non resta che attendere la ripresa delle ostilità sperando che questo maledetto virus faccia meno danni possibili… per assistere ad una seconda parte di campionato da vivere in punta di sedia…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.



.

 Seguici su Facebook

.

 
.

.

» ULTIME NEWS
Il Novara tra campo e scrivania!
• Poule Scudetto e programmazione stagione in primo piano
E' nato il Novara Football Club S.p.A!!!
• cambio di denominazione completato
Una targa in ricordo di Peppino Molina
• sarÓ apposta domenica al "Piola"
Designazione Arbitrale
• scelta la terna di Novara-SGC
Prevendita Novara-Sangiuliano City
• Tutte le info per la gara della Poule Scudetto
Domenica sarÓ come una finale!
• Tutti al Piola: obiettivo semifinale Poule Scudetto

DATE DA RICORDARE
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• tanti i responsabili di questo scempio
Il sogno si Ŕ avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non Ŕ piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si Ŕ avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025