www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: mercoledì 20 giugno 2018 - 17:15 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

Celebrazioni Centenario
Articoli correlati
Prevendita Salernitana-Novara
• Tutte le info
Prevendita biglietti settore ospite
• Vicenza-Novara
mercoledì 13 febbraio 2008 - 10:29
“Al di là dell’acqua” giovedi 21 febbraio alla Sala Borsa

Giovedì 21 febbraio 2008 alle ore 21 presso la Sala Congressi Borsa, in occasione del ricco programma di manifestazioni legate alle celebrazioni del Centenario del Novara Calcio, verrà rappresentato lo spettacolo “Al di là dell’acqua” – La storia di Renato Cesarini.
Si tratta di un evento tra giornalismo e teatro della durata esatta di una partita di pallone, 90 minuti, durante i quali l’autore e conduttore Luca Pagliari racconterà la storia del grande campione di calcio e di un’epoca calcistica, tra filmati e fotografie, accompagnato da musiche dal vivo, ricreando un’atmosfera di emozioni coinvolgenti.
Cesarini infatti negli anni ’30 ha vinto 7 scudetti consecutivi (5 con la Juventus e 2 con il River Plate” ed è stato uno degli allenatori più stimati d’Argentina e del mondo.
La sua leggenda è quella di una persona libera, che ha saputo tracciare schemi nuovi, sia in campo che nella vita.
Lo spettacolo è a ingresso libero, si rivolge a tutti, adulti e ragazzi, sportivi e non, appassionati di calcio ma soprattutto di quei valori riconducibili allo sport “vero e sano”, fondamentali per la vita e la formazione di ciascun individuo.
L’autore e conduttore è Luca Pagliari, giornalista radiofonico e televisivo, che ha scritto il libro “Zona Cesarini. Il calcio, la vita” (ed. Bompiani) da cui lo spettacolo è tratto.
Per i contenuti e i riferimenti attuali che la vita di Renato Cesarini, sia come sportivo che come uomo, con il suo spessore, la sua grandezza e genialità, ripropone all’attenzione dello spettatore, lo spettacolo ben si adatta ai principi ispiratori del progetto regionale Calcio Domani, di cui la società Novara Calcio è capofila,  veicolando ai giovani – attraverso un racconto affascinante – i valori imprescindibili su cui si basa il progetto stesso.
“La cosa che assomiglia di più alla vita? Un campo di calcio. Lì ci sono tutti i personaggi.”
RENATO CESARINI

Francesca Giusti
Ufficio Stampa Novara Calcio


“Al di là dell’acqua”
La storia di Renato Cesarini

La storia dello spettacolo
Il titolo “Al di là dell’acqua” prende spunto da un vecchio modo di dire: ai primi del ‘900, con questo termine, le persone in procinto di emigrare, solevano indicare quella terra lontana e misteriosa che era l’Argentina.
La favola di Cesarini parte da un’infanzia poverissima, trascorsa facendo il saltimbanco tra i vicoli di Buenos Aires, poi arrivò la passione per il calcio.
Tra lui ed il pallone fu amore a prima vista.
Luca Pagliari, senigalliese come Renato Cesarini, ha iniziato ad occuparsi di questo incredibile personaggio casualmente, durante una passeggiata, quando qualcuno fece il nome di questo vecchio campione. Per Pagliari, come per gran parte delle persone, fino ad allora Renato Cesarini era un semplice neologismo, era quello della zona Cesarini, quello del gol segnato all’ultimo minuto. Tutto lì. 
Furono però sufficienti pochi giorni per comprendere l’eccezionalità di quella storia che assomigliava ad un romanzo scritto dalla vita. Una favola straordinaria fatta di povertà ed emigrazione, di tango, donne  e palloni.
Ci è voluto veramente poco per intuire lo spessore, la genialità e la grandezza di Renato Cesarini, prima come giocatore, poi come allenatore, ma innanzitutto come uomo.
Giorno dopo giorno la storia si è andata arricchendo di nuovi particolari e di meravigliose testimonianze, da Boniperti a Stacchini, da Pesaola a Sensini, Del Piero, quindi Castano, Caroli e tanti altri. Campioni italiani ed argentini di ieri e di oggi, giornalisti e semplici tifosi. Più in alto di tutti sono volati però i ricordi ed i pensieri di Omar Sivori; per lui Cesarini fu padre e maestro, rappresentò il punto di riferimento più importante della sua esistenza. Sivori è stato l’uomo e poi l’amico, che ha consentito a Pagliari di comprendere, in maniera profonda e totale, chi sia stato veramente Renato Cesarini.
Un pensiero comune unisce e lega tutte le persone che hanno conosciuto Cesarini: lui aveva un carisma infinito, era capace di leggere la vita ed il calcio abbracciandoli in un pensiero unico, in poche parole era un uomo assolutamente eccezionale. 
Cesarini in campo era la fantasia, il passaggio non previsto, la rottura di ogni schema, la giocata vincente che veniva disegnata dal suo piede destro, rasoio e compasso.
La sua leggenda è invece quella di una persona libera e mai prigioniera di nulla. La leggenda di  un uomo che ha sempre saputo e voluto tracciare schemi nuovi. Sia  in campo che nella vita.

Progetto regionale “Calcio Domani”
Per i riferimenti e i contenuti che la vita di Renato Cesarini, sia come sportivo che come uomo, ripropone all’attenzione dello spettatore, il Novara Calcio ha ritenuto di inserirlo nel calendario degli eventi in programma per il Centenario, come primo evento di “spettacolo”.In realtà, anche sulla base delle precedenti esperienze vissute in ambito scolastico, in altre regioni di Italia, con notevole riscontro in termini di comunicazione con i ragazzi e di trasmissione di valori troppo spesso dati per scontati o dimenticati, l’intenzione è quella di estendere il progetto alle scuole di Novara e provincia, per poter rendere concreti i propositi dichiarati nel presentare alcuni mesi fa il progetto regionale “Calcio Domani”, di cui la società è capofila.
L’evento infatti rappresenta una maniera alternativa di comunicare, fuori dagli schemi convenzionali, così come lo è stato il protagonista, nella vita e in campo, ma in maniera sempre vera, forse irriverente, ma mai banale.  
A leggere tra le righe, la zona Cesarini vuol dire vivere senza rimpianti, vuol dire non rinunciare ad inseguire il proprio sogno, credere fino in fondo a quello che si fa, fino all’ultimo.
Cesarini è stato un grande calciatore, ma soprattutto un grande uomo. E ha rappresentato per i suoi compagni di squadra prima, così come per i suoi giocatori dopo, un esempio, un punto di riferimento, un “maestro” come allenatore, ma soprattutto un amico e padre. Il calcio e lo sport in generale, oggi più che mai, dovrebbero trasmettere a tutti, e specialmente ai giovani, messaggi positivi di rispetto e di lealtà, di divertimento e di fantasia, di educazione e civiltà, ma anche di impegno e sacrificio, di orgoglio e di capacità di accettare la sconfitta al pari della vittoria. Questi sono i valori sottoscritti dai partecipanti al progetto Calcio Domani, che dovranno contraddistinguere le iniziative legate al progetto e costituiscono le linee guida delle società che lo condividono.  La società Novara Calcio crede molto nella possibilità di apportare cambiamenti significativi in tal senso, e a dimostrazione di ciò ha scelto di investire sui giovani e per i giovani, sperando di poter contare sulla partecipazione delle scuole del Territorio, dalle elementari fino alle scuole superiori di primo e secondo grado, creando sinergie con i referenti istituzionali per il coordinamento di progetti che rendano protagonisti i ragazzi, nello sport e nella vita.

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Suggestione Pablo Gonzalez
• Nothing is impossible
Novara: porte girevoli
• Montipò verso la cessione...
La Rosa attuale del Novara Calcio
• ventinove gli azzurri sotto contratto
Acquisti/Cessioni
• il borsino del mercato azzurro
Un triennale per sognare!
• Primo contratto professionistico per Collodel
Coppa Italia 2018/2019: le date
• Esordio Novara il 29 luglio
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Viali: "Dobbiamo riaccendere la piazza"
• presentazione ufficiale del neo tecnico


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel