www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: domenica 21 luglio 2019 - 21:00 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.


Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.
Seguici su Twitter

L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
Am: Novara Calcio-Brera
• questo pomeriggio a Novarello
La Nostra Serie A
• 35° puntata: 7 aprile 2012 Novara-Genoa 1-1
domenica 07 luglio 2019 - 11:39
di Massimo Barbero

“Banchieri vuol dire fiducia…”.

Non è un gioco di parole, né uno slogan fine a sé stesso. Voglio semplicemente dire che quando si azzarda una scelta tanto coraggiosa quale quella di catapultare in prima squadra l’allenatore (vincente) dell’Under 16… la fiducia collettiva è una componente essenziale, direi quasi imprescindibile, per nutrire fondate speranze nella buona riuscita dell’operazione.

E la fiducia dev’essere trasmessa innanzitutto dall’interno della società.

Come purtroppo non è stato fatto in oltre 45 giorni di silenzio, attesa, contatti, incertezze, nomi puntualmente sfumati. Si è ripetuto il copione già vissuto poche settimane prima, all’atto della “promozione” di Zebi, il cui incarico era stato ufficializzato soltanto dopo un lento scorrere di candidati sullo sfondo.

Eppure sarebbe bastato poco per legittimare al meglio gli uomini ora chiamati a restituirci un Novara competitivo, magari persino un Novara da amare. Sarebbe bastato parlare con la stessa chiarezza usata nella conferenza stampa di giovedì scorso sin dai giorni immediatamente successivi al 2-2 di Arezzo.

Per dire che si stava valutando l’ipotesi di una riorganizzazione interna con l’obiettivo di iniziare un nuovo ciclo basato innanzitutto sulla valorizzazione dei propri giovani.

Sarebbe bastato vedere il dg Nespoli e/o il ds Zebi sulle tribune dello stadio “Bucci” di Russi (o almeno a Novarello per la semifinale) il giorno in cui Banchieri si è laureato Campione d’Italia con i suoi ragazzi “invincibili” per cogliere che si stava valutando, con convinzione, proprio quella pista.

Non è certo fuori luogo l’idea di guardarsi in casa dopo essere stati scottati da quello che (non) hanno saputo dare in corsa allenatori di nome come Di Carlo e Sannino (e tanti giocatori con un passato in categoria superiore che hanno faticato nell’ultimo campionato di serie C).

Il progetto non risulterà esaltante né entusiasmante nell’ottica di tifosi abituati, proprio dall’attuale proprietà, agli arrivi di Bertani-Sinigaglia, Evacuo-Corazza o anche Cacia-Eusepi per vincere subito la C. Ma una sua logica indubbiamente ce l’ha.

Comunicazione e tempistiche però sono state estremamente lacunose ed ampiamente discutibili.

L’importante ora è che non ci vada di mezzo, per colpa di facili preconcetti, la persona meno colpevole di tutti: il signor Simone Banchieri ed il suo grande sogno di allenare la prima squadra del Novara.

Un sogno iniziato con la rinuncia a qualche prestigiosa panchina di D per ripartire in azzurro dagli Under 16. Un sogno alimentato da una serie incredibile di risultati colti in questo biennio sia al cospetto delle grandi di serie A che di fronte a club di serie C, più o meno blasonati.

Da quando curo il “Fedelissimo”, d’intesa con il Club, ho sempre cercato di dare uno spazio rilevante al settore giovanile azzurro (ora con la preziosa collaborazione di Simone Cerri e prima con quella dell’onnipresente Danny Faranna).

Avevo conosciuto così mister Banchieri durante un’intervista telefonica realizzata nell’autunno 2017, a pochi mesi dal suo arrivo a Novarello. Da allora è nato, per ragioni professionali e di semplice tifo azzurro, un simpatico scambio di messaggi whatsapp, proseguito e rinnovato ad ogni risultato, ad ogni vittoria dei suoi ragazzi.

Ho avuto così la possibilità di imbattermi, prima di quasi tutti voi, nel suo entusiasmo contagioso e nel suo senso di appartenenza. Un entusiasmo che ho ritrovato un mesetto fa a Novarello ammirando in campo gli “azzurrini” nella semifinale di ritorno con il Monza. Una partita senza storia dopo il 5-0 (per noi) al “Brianteo”, ma una partita estremamente divertente, ben giocata, nella quale coralità e spirito di gruppo parevano emergere più dei valori dei singoli.

Certo il calcio “dei grandi” è un’altra cosa. Mister Banchieri l’ha assaggiato nella lusinghiera cavalcata della Folgore Caratese ed in altre avventure dagli esiti non sempre così fortunati.

Avrà bisogno di un importante aiuto per fare bene. Innanzitutto dell’aiuto della società e dei giocatori che lavoreranno con lui da metà mese in poi. Eppoi anche dell’aiuto di tutti noi. Di una critica obiettiva, ma mai prevenuta o distruttiva. E soprattutto del supporto di coloro che riprenderanno la via del “Piola” dal 25 agosto in poi.

Ecco, dopo un lungo e colpevole silenzio, un gol di pregevole fattura l’ha finalmente segnato anche la società azzurra con una campagna abbonamenti a prezzi davvero senza precedenti. Un’iniziativa lodevole in un momento difficilissimo da tutti i punti di vista. Una mano tesa ad una città giustamente delusa, ma ora colpevolmente troppo apatica alle vicende azzurre.

14 euro (per 18 partite di campionato) rappresentano l’inderogabile soglia minima per avanzare qualsivoglia diritto di critica nel corso della prossima stagione. Non esistono alibi, condizioni o preclusioni. Chi non rinnova nemmeno il proprio atto di fede a simili condizioni (riservandosi poi in corsa il diritto di scegliere di volta in volta se venire allo stadio o meno a seconda del gioco e dei risultati) non potrà poi arrogarsi la sempre privilegiata nomea di tifoso del Novara Calcio e sparare sentenze il lunedì mattina (o, peggio, sui social già la domenica sera).

Per un Banchieri che entra (in prima squadra) c’è però una Banca che dovrebbe uscire (il titolo l’ha fatto Marco Foti a cui riconosco ovviamente il copyright). E’ proprio finita un’epoca e per noi novaresi in assoluto non pare certo una bella notizia. Ripenso alla domenica d’esordio del marchio Bpn sulle maglie (era un Novara-Alto Adige del novembre 2002, giorno della settima vittoria consecutiva della squadra di Foschi, avversario un certo Attilio Tesser) ed alle parole di Nico De Angelis la sera della promozione in A, accompagnate da un accorato pensiero per l’amico purtroppo Dario Lorenzini già sofferente…
E mi viene un po’ di malinconia.

Banca o non banca, la strada da compiere è ancora molto lunga. Siamo sempre in palese ritardo coi tempi per garantire a Banchieri una rosa almeno verosimile per il via del ritiro. Con la scadenza del 25 agosto, non più così lontana, da mettere nel mirino.

Buon lavoro Moreno, Buon lavoro Mister ed ovviamente…

Forza Novara sempre!!!

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Amichevoli Estive 2019/2020
• i tabellini
Novara-Brera 11-0
• il tabellino del secondo test
L'editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Am: Novara Calcio-Brera
• questo pomeriggio a Novarello
Lutto Moschino
• il cordoglio del Novara Calcio
La Nostra Serie A
• 35° puntata: 7 aprile 2012 Novara-Genoa 1-1
Ufficiale: Cagnano al Novara
• Acquisto a titolo definitivo
"Insieme Ricominciamo"
• al via la campagna abbonamenti '19/'20


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 

 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2020  -  email info@forzanovara.net
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel