www.forzanovara.net - sito non ufficiale on-line dal 12.09.2000

Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: mercoledì 23 settembre 2020 - 16:30 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.




Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.


La dinastia dei Mascheroni
Articoli correlati
Il Cordoglio del Novara Calcio...
• ...per la scomparsa di Daniele ed Eleonora
Novara: preso Lorenzo Colombini dallo Spezia
• terzino sinistro classe 2001; trasferimento a titolo temporaneo fino al termine della stagione
martedì 07 aprile 2020 - 16:36
di Gianfranco Capra

Il cognome è noto: è quello di giocatori e medici di Galliate che sono stati protagonisti nel calcio ad ogni livello.Il primo dei Mascheroni fu Oliviero (‪1914-1987‬), Milanese di nascita, ala destra di notevole stazza (180 cm), che giocò in serie “A” 124 partite in squadroni come Milan, Sampierdarena, Roma, Torino, Inter. E una stagione, quella del ‪1939-40‬ anche nel Novara allora in serie “A”.

Ala destra abile nei cross e nelle fughe sulla fascia destra; lo confermano i 20 gol segnati in totale. Con gli azzurri giocò a fianco di un altro ex-torinista Raf Vallone, diventato poi celebre attore. Oliviero ebbe la soddisfazione di vestire per quattro volte la maglia della Nazionale universitaria, maglia nera, giocando i mondiali a Parigi nel 1935.Oliviero, medico condotto a Galliate, interruppe la sua carriera perchè chiamato alle armi come ufficiale medico nella disastrosa campagna di Russia con l’ARMIR.

Portò a casa la pelle, e quella valeva uno scudetto. Chiuse con il calcio giocando nella Pro Patria, Gravellona, Trecate, Cilavegna e Galliate.

Ebbe tre figli maschi: nel 1942 Norberto, nel 1944 Mauro, nel 1945 Riccardo detto “Duccio”.

Anche Norberto diventò medico, e fu centravanti massiccio con i giovani della Juventus, poi Novara, Casale e due stagioni a Galliate per riprendere a studiare seriamente ed a laurearsi.

Si mise in luce con i “galletti” segnando valanghe di gol, e le sue prestazioni gli fecero guadagnare la Nazionale dilettanti, dove vestì la maglia azzurra quattro volte, con fantastica tournèe in Inghilterra.

Riprese a giocare ad un buon livello nella Pro Patria, nel Legnano, nel Catanzaro in serie “B”, città ove incontrò la moglie. Norberto che è morto nel 2019 ha smesso presto con il calcio perchè gli interessava molto di più la sua professione di medico.Mauro, il secondo figlio di Oliviero, gioca nel Galliate poi passa al vivaio del Novara, ma interrompe presto il gioco del calcio per laurearsi in dietologia, che pratica a Vigevano.

E arriviamo al Mascheroni III, Riccardo detto “Duccio”. Solita trafila ragazzi del Galliate poi al Novara, dove emerge presto con la sua classe critallina. E’ un mancino terribile, secco come un baccalà, ma in possesso di un fisico nervoso e duttile. Parte nel 1960 come ala sinistra con Tino Facchini allenatore; tre anni più tardi Peppino Molina lo trasforma in mezz’ala sinistra, e che mezz’ala!

Dirige la squadra azzurra in mezzo al campo con Pereni e Giannini, segna col Novara 18 gol in 132 partite con la promozione in serie B nel 1965. E’ ceduto al Genoa nel 1967 ma ha poca fortuna con i rossoblu perchè si infortuna seriamente al ginocchio. Viene operato dal famoso professor Trilliat; nonostante tutto è presente col Genoa in 78 partite con 17 gol.

Diventa un beniamino del pubblico, ma il Genoa lo cede nel 1971 a Varese (280 milioni!) dove trova un suo grande estimatore: Nils Liedholm.Intanto “Duccio” si è laureato e si è sposato con una ragazza di Varazze, ove abita tuttora.

Il ginocchio continua a fare i capricci, e Mascheroni III è ceduto prima al Napoli, dove gioca pochissimo, poi al Milan dove non gioca alcuna partita, arrendendosi ai guai articolari. Concluderà la carriera nei dilettanti del Varazze e lavorerà per 30 anni nel celebre ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, come medico ortopedico di fama internazionale. Un vero talento calcistico frenato dalle ginocchia deboli.

Anche Duccio ha vestito la maglia azzurra con la Nazionale juniores, quella di serie C e con quella universitaria, ha vinto il titolo mondiale nel 1973 in Congo.(*la sua più grande “impresa, comunque,” è stata quella di aver sgambettato in una partita del 1963 il presidente Tarantola che era scattato dalla panchina e si avviava minaccioso verso l’arbitro e verso una probabile squalifica a vita!)Il quarto giocatore dei Mascheroni è Oliviero, figlio di Norberto, classe 1971, grande fisico, ottimo palleggiatore, ha debuttato con il Novara in serie C-2 nel 1988 come “libero” di buona qualità. E’ stato poi ceduto alla Juventus dove è cresciuto nel vivaio degli under 19; la sua carriera è proseguita a Prato, Aosta e Biella dove si è conclusa troppo presto.Una dinastia, quella dei Mascheroni da Galliate, che potrebbe diventare una piccola leggenda provinciale.

Gianfranco Capra

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Novara-Gelbison su Azzurra FM!
• mercoledì pom. dalle h.16
Calciomercato Estivo 2020
• Tutti i movimenti Azzurri
Ufficiale: Colombini in azzurro!
• il comunicato del club
Ufficiale: Nardi alla Cremonese
• in prestito oneroso
AIC vs Lega Pro: è sciopero!
• il comunicato
Il Cordoglio del Novara Calcio...
• ...per la scomparsa di Daniele ed Eleonora
Novara: preso Lorenzo Colombini dallo Spezia
• terzino sinistro classe 2001; trasferimento a titolo temporaneo fino al termine della stagione
Ufficiale, Mattia Bortolussi al Cesena
• Il comunicato della Società azzurra


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



 Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2021  -  email: forzanovaranet@libero.it 
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel