Home

Risultati

Classifica

Calendario

La Rosa

Tecnici

Società

Storia

Stadio

Link

Muro 

Redazione

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: lunedì 23 novembre 2020 - 20:05 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

» News

   Novara Calcio
   Rubriche
   Interviste
   Info dalla Società
   Calciomercato
   News dai Tifosi
   Archivio foto
   Comunicati Lega
 

» Novara Calcio

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord



La tabaccheria del tifoso
.




Dr. Andrea Clementoni - Chiropratico

.
.

» Archivio News
LunMarMerGioVenSabDom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29


.

» Sondaggio
Sei soddisfatto dal calciomercato?

SI
NO






.


Storie azzurre“La scalata dei bolognesi..."
Articoli correlati
Il Novara ed un weekend da "spettatore"
• dopo il rinvio della gara di Piacenza per causa Covid
Piacenza-Novara, rinviata a data da destinarsi
• Numerosi positivi tra i tesserati della squadra emiliana
martedì 14 aprile 2020 - 08:48
di Massimo Barbero

All’inizio del nuovo millennio l’interesse per il Novara Calcio sembra relegato ai minimi storici. Le presenze allo stadio difficilmente raggiungono il migliaio di unità. Non è disamore, ma solo la conseguenza di una serie di campionati di livello pessimo, con una lunga collezione di play out.

In città in realtà molti non vedono l’ora di tornare ad appassionarsi per le vicende azzurre.

Basterebbe poco, una scintilla, un progetto ambizioso per riprendere a sventolare i vessilli precipitosamente relegati in un cassetto dopo l’illusione-delusione dell’estate 1996.E’ in questo clima che nasce il sito di “ForzaNovara” fondato da Carlo Magretti che raggruppa pensieri ed umore di appassionati delusi che sognano un rilancio che pare lontanissimo.

Ci si aggrappa ad un sogno, ad una speranza di passaggio societario mentre la squadra di Garavaglia prima (e Civeriati-Varallo poi) lotta per evitare l’ultimo posto che vorrebbe dire retrocessione diretta tra i dilettanti.

Ad ottobre è lo stesso Achilli a non smentire la notizia di un interessamento dell’Atalanta (con in testa l’emergente Marotta) per l’acquisizione della società.
La voce dura una settimana, poco più.

Il tam tam riprende a gennaio e stavolta in maniera sempre più insistente. A precisa domanda in diretta radio in quel di Fiorenzuola Achilli sbotta dando un indiretta conferma che qualcosa di vero stavolta c’è sul serio.

Mammano che si avvicina alla fine di gennaio le notizie assumono una concretezza sempre maggiore. Ci sono dirigenti che all’epoca lavoravano per il settore giovanile azzurro che si dichiarano entusiasti per questa prospettiva che garantirebbe sogni di serie B impensabili all’epoca.

Passano i giorni, ma l’identità dei compratori non salta fuori. Si individua solo il nome di una presunta società ed un legame territoriale con Bologna. E non a caso come referente tecnico arriverebbe una bandiera rossoblu quale il “mitico” Villa, ex giocatore della squadra di Maifredi.

Si dice che i compratori vogliano fare le cose in grande sin dal mercato di gennaio che sta per chiudersi: Beppe Scienza, “Tarzan” Annoni ripescato dall’estero, un giovane attaccante di nome Dall’Acqua di cui si dice un gran bene.
C’è che ripensa alla non troppo risalente esperienza con Capano, Tacconi e c, ma la voglia di qualcosa di nuovo è troppo grande per dare peso alle delusioni del passato.

Ahinoi le trattative invernali si concludono con un solo innesto: Santini attaccante di peso in cerca di rilancio dopo un’esperienza britannica.

Come spesso accade in questi casi… l’affare si sblocca a gennaio finito… un modo elegante per dribblare le attese di una piazza che si aspettava rinforzi…

E’ venerdì 2 febbraio quando il Novara Calcio dirama un comunicato nel quale annuncia il passaggio delle quote ad una società appena costituita. Anziché i nomi degli azionisti si leggono solo quelli di Russo e Villa, entrambi ex calciatori, saranno i nuovi dg e ds della nascente società.

Il mistero si infittisce e non rasserena una piazza che ha bisogno di certezze. Tanto basta però per rinfrancare la squadra che la domenica pomeriggio va a vincere lo scontro diretto di San Donà (1-0 gol di Beltrami) allontanando lo spettro dell’ultimo posto.

In tribuna è facile riconoscere i tre nuovi proprietari seduti accanto al presidente Achilli. Uno dei tre è un signore già avanti con gli anni che ha voglia di scherzare: “ Come mi chiamo? Franco!” risponde in diretta radio…
E il cognome? "Franco Franchi!!!”.

Un siparietto che non riesce a depistare i giornalisti del Corriere di Novara che escono l’indomani con un servizio molto dettagliato sull’identità dei nuovi proprietari del club di Viale Kennedy con annesse perplessità e precedenti poco incoraggianti nel mondo del calcio dilettantistico.

Tanto basta per convocare finalmente una conferenza stampa di presentazione e di presunta faticosa smentita di parte di quanto scritto. Si ufficializzano comunque i nomi già pubblicati di Galantini (costruttore) Gamberini (impresa di pompe funebri) e Farioli (che si dichiara semplice pensionato).
Non esattamente il profilo di tre miliardari!

Tra i tifosi comunque è tornato un po’di entusiasmo. La domenica successiva contro la Pro Patria si registra il massimo afflusso stagionale anche grazie alle iniziative varate dalla società con agevolazioni per donne e ragazzi.
E la squadra ha smesso di perdere. Pareggia contro la Pro Patria, pareggia a Cremona e chiude un mese dal rendimento elevato battendo anche la favorita Montichiari.

L’istrione Farioli corre sotto la curva a festeggiare la vittoria eppoi arringa i giocatori negli spogliatoi.
Ma sarà l’ultima volta che lo vedremo al “Piola”.

Nel frattempo infatti non si sono diradate le nubi legate al reale passaggio societario. La fideiussione che consentirebbe di rendere operativo il preliminare non arriva. Achilli rimane in attesa sempre meno fiduciosa per circa tre settimane poi rompe gli argini e manda a stendere i compratori. Accade proprio la sera della vittoria sul Montichiari che ha rilanciato la squadra di Civeriati addirittura nella rincorsa verso il miraggio della salvezza diretta.

Qualche giorno dopo i “bolognesi” esibiscono una fideiussione appena rilasciata dalla Banca, ma ormai il bluff è smascherato. O almeno è ritenuto tale dal presidente del Novara che non intende più vendere.

E pensare che una settimana prima i nuovi proprietari si erano presentati nel migliore dei modi alla tifoseria nel corso di una riunione tenuta in sede: progetti chiari ed obiettivi ambiziosi che avevano convinto i presenti.

Già, come farà ora il già contestato Achilli a convivere con una tifoseria sempre più delusa e smarrita? Facile immaginare un finale di campionato ancora più complicato per un Novara che stava rialzando la testa. Ed invece il Presidente, da consumato giocatore di poker, sa di avere in mano la carta vincente.

Lo si intuisce quando riunisce i tifosi, annuncia un nuovo sponsor ed un pullman gratis per Padova.

Lo si capisce quando viene ufficializzato un nuovo Direttore Generale di nome Sergio Borgo. E’ stato lui il tramite per una nuova trattativa societaria che porterà all’ingresso della famiglia Mastagni, appena uscita dalla breve esperienza nella dirigenza cremonese.

Galeotto fu quell’incontro in Tribuna allo “Zini”.

E provvidenziale per i destini del Novara Calcio…

Massimo Barbero

.

Seguici su Facebook
.

Ore d'Oro

.

.

» Ultime News
Novara: il cammino fino a Natale!
• per gli azzurri due gare casalinghe e ben 4 trasferte
Mercoledì i recuperi della 9^ e 10^ giornata
• il programma dei match
L' Editoriale Azzurro
• di Massimo Barbero
Covid-19: buone notizie, negatività per Cagnano, Panico e Marricchi
• Positività invece per un centrocampista e un difensore
Prolungata la sospensione della Primavera 3
• fino al prossimo 3 dicembre
Il Novara ed un weekend da "spettatore"
• dopo il rinvio della gara di Piacenza per causa Covid
Piacenza-Novara, rinviata a data da destinarsi
• Numerosi positivi tra i tesserati della squadra emiliana
Azzurri in Radio con Barbero-Ambiel e L.Matteassi
• giovedì sera dalle ore 19:05


Dieci anni di gioie azzurre!
• 15 Giugno 2003: il Novara dopo un match vietato ai deboli di cuore, conquistò la promozione in C1...
Buon Compleanno Cuori Azzurri!
• Due anni fa la storica, stupenda promozione in serie A



NovaraChannel.Tv


 

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                                      Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato al Novara Calcio e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara - All Rights Reserved-Copyright © 2015-2021  -  email: forzanovaranet@libero.it 
Sito ottimizzato per I.E.-Firefox-Opera-Netscape con risoluzione video 1024x768 pixel