HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

JUNIORES

NAZIONALI

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: domenica 22 maggio 2022 - 17:51 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

La tabaccheria del tifoso


.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   ARCHIVIO FOTO
   IL FEDELISSIMO
   RADIO AZZURRA
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P



L'editoriale Azzurro
Articoli correlati
L'editoriale Azzurro
• Novara-Derthona vista da Massimo Barbero
L'editoriale Azzurro
• Chieri-Novara vista da Massimo Barbero
giovedý 23 dicembre 2021 - 11:20
Novara-Chieri vista da Massimo Barbero

Non poteva esserci fine anno migliore per un Novara che ha maramaldeggiato sul Chieri regalandoci istanti di autentico godimento calcistico. E’ stata un’autentica dimostrazione di forza contro un avversario che a lungo ha fatto la lepre in questo campionato, ma che è stato spazzato via dalla consistenza tecnica degli azzurri che per diversi tratti della gara hanno dato la sensazione di essere una squadra di un’altra categoria.

Pronti via ed abbiamo corso il solito brivido iniziale a conferma che ci vuole sempre un po’ per carburare e che i primi istanti sono i peggiori per noi. Contro il Casale abbiamo preso gol sulla prima azione nerostellata. Lavagnese, Fossano, Gozzano e Chieri hanno sprecato una ghiotta opportunità a testa nei primissimi secondi di gioco. Ma sin dalla prima ripartenza azzurra abbiamo capito che ci sarebbe stato poco da fare per un Chieri leggerino e vulnerabile in mezzo al campo.  Marchionni ha avuto la saggezza di capire che con un’altra prestazione come quella con il Gozzano avremmo avuto poche chances di fare risultato ed ha operato ben 6 cambi in formazione a conferma che tutti gli elementi della rosa debbono sentirsi in discussione. Ha giocato Capano che a Fossano era andato addirittura in tribuna a ribadire come non ci sono titolarissimi, ma che tutti devono sudarsi il posto e dimostrare di meritarlo.

L’unico giocatore insostituibile in questo Novara è Dardan Vuthaj. Non a caso fuori lui abbiamo incassato due reti e perso di colpo la spietata cattiveria che aveva caratterizzato la prima ora abbondante di gioco. Vietato pensare di perderlo a gennaio, sarebbe un autogol dalle conseguenze estremamente pericolose. Dardan troverà la C sicuramente a fine stagione. Noi tutti speriamo che ciò avvenga con la maglia del Novara. In ogni caso lui in D è davvero solo di passaggio perché la promozione sul campo Dardan se l’è già guadagnata. Ora è solo il momento di aspettare e continuare a colpire con disarmante regolarità come ha fatto in questo girone d’andata che sta per chiudersi.

10 punti di distacco (7 considerando il recupero da giocare) possono sembrare tanti, ma vi garantisco che nel 2022 ci sarà da sudare su campi come Tortona, Varese e Casale dove non aspettano altro che l’arrivo del Novara per giocare la partita dell’anno. Per cui teniamo alta la concentrazione senza pensare che il più è fatto perché sarebbe pericolosissimo per il nostro futuro.

Della partita di ieri mi è rimasta negli occhi la sontuosa prestazione di Laaribi che dietro le due punte ha mostrato tutta la sua intelligenza calcistica. Molto bene ha fatto anche Pereira che si è mosso tra le linee con grande pericolosità. Vivacissimo Di Masi che sulla corsia di sinistra ha creato il panico in più occasioni. Buono l’impatto di Bonaccorsi che non ha fatto rimpiangere l’uscita di Bergamelli. Nel momento più delicato, avanti per 1-0 e senza il nostro leader difensivo, abbiamo schiacciato il piede sull’acceleratore chiudendo là il Chieri fino a trovare le due reti che hanno chiuso anzitempo la contesa. E’ stata una dimostrazione di forza e di mentalità vincente che non può non aver lasciato il segno in una giornata in cui Sanremese e Derthona hanno pareggiato tra loro ed il Varese ha lasciato altri due punti in trasferta.

Il bilancio di questa seconda parte di 2021 è sotto gli occhi di tutti. Siamo partiti in ritardo di circa un mese rispetto alle avversarie e ci troviamo a Natale in testa alla classifica con una decina di punti di vantaggio. Non resta che ringraziare chi ha realizzato tutto questo. Dal presidente Ferranti la cui energia contagiosa ha spazzato via qualsiasi ostacolo passando per l’ex ds Di Bari che questa squadra l’ha assemblata a tempo di record per arrivare a mister Marchionni eccellente condottiero di una rosa che sembra non conoscere ostacoli. Non so cosa ci riserverà questo 2022 che sta per cominciare, ma nel cuore nelle festività natalizie mi porterò l’allegro vociare del “Piola” che ha ritrovato il piacere di andare allo stadio a divertirsi. Per adesso è già abbastanza. Chiudo facendo di cuore gli Auguri di Buon Natale e Felice anno nuovo a tutti i tifosi azzurri. Ci ritroveremo nel 2022 per riprendere questa cavalcata.

Per adesso Auguri a tutti ed ovviamente Forza Novara sempre!!!  

Massimo Barbero

.



.

 Seguici su Facebook

.

 
.

.

» ULTIME NEWS
La Festa Azzurra, la NOSTRA notte!!!
• questa sera, dalle 20:30, tutti in Piazza Martiriiiiii!!!
Un grande Cuore Azzurro, uomo di sport!
• Ci ha lasciati Gianfranco Angiuoni
Novara: Ferranti al lavoro su pi¨ fronti!
• nella prossima settimana, le prime ufficializzazioni...
Farag˛: "Sono contento per Lecce e Novara"
• L'ex azzurro Ŕ intervenuto alla trasmissione "Azzurri In Radio"
Nuovo DS, l'esito del nostro sondaggio
• I nostri utenti di Instagram hanno votato Zebi
Azzurri in Radio versione "Amarcord"!
• giovedý sera con Attilio Tesser e Paolo Farag˛

DATE DA RICORDARE
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• tanti i responsabili di questo scempio
Il sogno si Ŕ avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non Ŕ piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si Ŕ avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025