HOME

RISULTATI

CLASSIFICA

CALENDARIO

SQUADRA

STAFF TECNICO

SOCIETA'

STORIA

STADIO PIOLA

JUNIORES

NAZIONALI

  MURO

REDAZIONE

 Cerca articolo: Sito Web

Ultimo aggiornamento: mercoledì 29 giugno 2022 - 09:30 10 ultimi articoli pubblicati Fai di questo sito la tua Homepage Inviaci una e-mail

.

.

.

La tabaccheria del tifoso


.

» TUTTE LE NEWS

   NOVARA FC
   EDITORIALI
   INTERVISTE
   CALCIO MERCATO
   INFO DAI TIFOSI
   ARCHIVIO FOTO
   IL FEDELISSIMO
   RADIO AZZURRA
 

» SPECIALI

 Le partite Azzurre 

 Archivio Campionati

 Protagonisti Azzurri

 La Curva Nord

..

.PP
.P



L'intervista a Giacomo Valenti
Articoli correlati
Marchionni "rammaricato per questo finale di stagione"
• il tecnico azzurro in conferenza stampa
Ferranti "Al lavoro su più fronti. Con lo sguardo alla Poule Scudetto"
• il Presidente azzurro ospite ad "Azzurri in Radio"
mercoledì 16 febbraio 2011 - 22:59
di Massimo Corsano

Giacomo Valenti (nella foto), da tutti conosciuto come “Ciccio”, nasce a Livorno il 5 luglio 1966. Laureato in giurisprudenza, fin da bambino inizia a frequentare gli ambienti teatrali. Oltre ad essere scrittore di spettacoli proprio per il teatro, Valenti è anche un personaggio radiofonico: inizia nel 1992 con la trasmissione “0337” su Radio 105, un programma satirico dove le vittime di turno sono personaggi VIP. Nel 2002, in aggiunta al ruolo di collaborare su Radio DJ, è commentatore di “WWE Smackdown”, mentre l'anno seguente conduce “Candid Camera” su Italia 1. Nel 2006 fa parte del cast “Direttissima” e nel 2007 è inviato del reality show “Uno, due, tre stalla” in onda su Canale 5. Sempre nello stesso anno, assieme a Tommy Vee, conduce la prima edizione di “Talent”. Nel 2009 passa alla conduzione del programma radiofonico “XXL Altrimenti ci allarghiamo”. Non ha mai negato il suo amore per due squadre di calcio: quello per la sua città natale e per l'Inter. Attualmente è commentatore del programma televisivo “Poker mania” assieme a Max Pagano ed è anche presenza fissa a “Contro Campo” condotto da Alberto Brandi su Rete 4, dove mostra filmati curiosi e scherzi effettuati dentro gli stadi, ai danni di pubblico, calciatori ed allenatori che si trasformano in vittime inconsapevoli.

Inizi la tua avventura nel mondo dello spettacolo con il programma radiofonico “0337”. Cosa ricordi di quel debutto ? “C'era tutta la gente in studio che rideva, ricordo con piacere gli scherzi fatti ad Altobelli, De Crescenzo e Ganz; il più bello in assoluto è stato quello fatto a Vittorio Sgarbi… fu di un inganno mostruoso. Quel programma vinse poi l'Oscar della radio e mi rallegrò tantissimo la serata della premiazione, a parziale compensazione del fatto che la squadra di serie A per la quale faccio il tifo (N.d.R. l’Inter) perse il derby cittadino 1-0”.

Durante la tua carriera hai fatto molte candid camera e scherzi alla radio. Ci racconti il più bello ? “Fino ad oggi avrò fatto almeno 5.000 scherzi e 2.000 candid. L’episodio più divertente è stato quello fatto al principe Emanuele Filiberto di Savoia il 1 aprile del 2000. Gli scherzi e le candid sono difficili da raccontare… è più bello sentirli e vederli, basta andare su youtube e mettere nel motore di ricerca scherzi Valenti”.

Il poker, invece, è meglio commentarlo o giocarlo ? “La cosa peggiore è commentarlo e poi andarlo a giocare; commentandolo non fai uno sforzo di testa, bensì uno descrittivo. Tu cerchi di narrare ogni mano dei giocatori, invece il gioco del poker è ragionamento puro. Da un anno a questa parte mi diverto anche a giochicchiare, ma i veri professionisti sono ben altra cosa; è gente consapevole che i pannolini e la retta all'asilo per il proprio figlio dipendono da un “asso” oppure da una “donna”. Se dovessi cimentarmi io in una simile circostanza impazzirei in preda al panico”.

Lo scorso settembre, in occasione di Novara-Livorno eri al “Silvio Piola” a girare una candid camera per Contro Campo. Che impressione ti ha fatto la squadra azzurra ? “Purtroppo… da livornese… mi ha fatto un’ottima impressione ! Il Livorno, al contrario, me ne fece una pessima. Abbiamo preso quattro pappine (N.d.R. gli azzurri si imposero per 4-1) e tutti a casa. Il Novara è costruito benissimo, probabilmente grazie anche al contributo del mio carissimo amico Pasquale Sensibile, che conosco de ben 32 anni, cioè da quando giocavo a basket assieme a lui. Andavamo in ritiro sopra i colli di Ascoli, precisamente a Colle San Marco. Suo papà Aldo e Mimmo Renna erano gli allenatori dell'Ascoli e assieme ai loro figli passavamo le giornate a giocare e andare al mare. Pensare che adesso è l'artefice di uno dei capolavori del calcio, mi fa solo piacere, Pasquale è un grande” !

Il giocatore che più ti piace di questo Novara ? “Sono tutti molto bravi e sarebbe ingiusto citarne solo uno. Preferisco dirti quello al quale ero più affezionato. Uso il passato perché ora non indossa più la maglia azzurra. Si tratta di Nicola Ventola: è un peccato che abbia deciso di smettere”.

Il Novara può centrare la serie A senza passare dai play-off ? “Quando vedo il Novara mi viene in mente il Livorno della cavalcata di Mazzarri; all'inizio nessuno gli dava credibilità, poi alla fine siamo saliti in serie A alla grande. Atalanta e Siena hanno sicuramente più esperienza, però io adoro il Novara ed il suo modo di giocare perché ha uno splendido collettivo ed è una squadra costruita veramente bene. Impazzisco per questo tipo di squadre”.

Un giudizio sull'attuale dirigenza azzurra ? “Direi fantastica per i risultati fin qui ottenuti. Se poi un giorno decidessero di trasferirsi in altri luoghi… gli posso indicare io un posticino bello e carino in riva al mare, nella mia Livorno…”.

Il tuo obbiettivo da realizzare nel 2011 ? “Adesso c'è il mio spettacolo teatrale il 19, 20 e 21 aprile al teatro Nuovo di Milano ed è una prima nazionale. Dopo cinque anni ritorno finalmente in teatro con “Mi Marzullo da solo” ed è la continuazione di un mio vecchio spettacolo, “Io penso positivo ma mi girano i maroni”, che andò molto bene. E' difficile quando prepari uno spettacolo che tu rida scrivendolo, ma sono sincero: in questo periodo mi sto ancora divertendo a finire di scriverlo. Questa è una delle cose più importanti, poi ho la fortuna di fare Contro Campo e il poker, sono molto felice”.

Vuoi mandare un messaggio agli utenti di www.forzanovara.net ed ai tifosi azzurri ? “Mi sarebbe piaciuto l'anno prossimo vedere un Novara-Livorno in serie A… mi accontenterò di venire a vedere Novara-Inter… Scherzi a parte, oltre a te ho molti amici a Novara, dove c’è il teatro Coccia, uno dei più belli d'Italia. Vi aspetto tutti a teatro per vedere il mio spettacolo e mi raccomando… sostenete come merita questa squadra, che sta compiendo cose straordinarie”.

Grazie a Giacomo Valenti per il tempo dedicatoci e la disponibilità nel concederci questa intervista.

Massimo Corsano

.



.

 Seguici su Facebook

.

 
.

.

» ULTIME NEWS
E' la settimana di Zebi e riconferme
• Verso le prime ufficializzazioni
I primi passi del nuovo Novara
• Verso il ritiro valdostano del 18 luglio
Focus sulle possibili riconferme!
• Analisi in corso su diversi elementi della rosa
Manca poco alle prime ufficializzazioni!
• Società azzurra al lavoro su più fronti
Novara: consegnata la domanda d'iscrizione
• completato l'iter burocratico
Novara: verso le riconferme
• il borsino di Forzanovara.net

DATE DA RICORDARE
E' nato il NOVARA FC
• In mattinata la firma dell'atto notarile
Distrutti 113 anni di storia!
• tanti i responsabili di questo scempio
Il sogno si è avverato: SERIE A !!!
• Un traguardo storico
Ora non è piu' un sogno: SERIE B !!!
• Un lungo sogno che si è avverato

» Newsletter


Iscriviti
Cancellati
 



  Visitatori Online:                                                                                                                                                                                                          Accessi Totali:

www.forzanovara.net - il primo portale dedicato alla squadra di calcio della città di Novara e a tutti i suoi tifosi
© ForzaNovara on line dal 2000 da un'idea di Carlo Magretti  -  email: redazione@forzanovara.net 
All Rights Reserved - Copyright
© 2000-2025